20 Nov 2014

Generi alimentari. Il prezzo è giusto?

Scritto da: Redazione

Come fa un produttore agricolo a creare il prezzo del bene che vende? E’ possibile renderne trasparente il percorso di formazione? […]

cambio-climatico-duplicara-precio-de-alimentos--300x350Come fa un produttore agricolo a creare il prezzo del bene che vende? E’ possibile renderne trasparente il percorso di formazione? Come si può coinvolgere il consumatore in questo processo? Piccoli produttori, gruppi di acquisto e consumatori consapevoli stanno portando avanti esperienze diverse per rendere il prezzo il più possibile equo e condiviso.

 

Al Centro di Alimentazione Consapevole di Napoli tra poco prenderà il via un ciclo di cene in cui prima di mangiare si discute del prezzo dei piatti proposti, scorporando i vari costi che stanno dietro a quella cifra finale. A Benevento un gruppo di produttori ha organizzato intere giornate dedicate alla trasparenza del prezzo, portando presso i propri orti i consumatori e invitandoli a riempirsi da soli la loro cassetta, per capire quale lavoro c’è dietro.

 

 

“La gente vuole risparmiare molto sul cibo per spendere molto per beni di consumo che hanno prezzi esagerati, come l’abbigliamento e la tecnologia” dice Maria Pia, produttrice “c’è bisogno di educazione alimentare e di rendere partecipe il pubblico del nostro lavoro”. Anche se spesso i prezzi esposti nei mercati contadini sono superiori a quelli offerti dalla grande distribuzione, la gran parte dei piccoli produttori ancora non riesce a inserire nel prezzo il costo del proprio lavoro. Un corto circuito che produttori e consumatori critici stanno cercando di sanare.

 

Questa puntata di Terranave è stata registrata dal mercato Corto Circuito Campi Flegrei, a Bacoli. Le interviste sono state realizzate anche a Benevento, presso il GAS Arcobaleno, e a Napoli, al Centro di Alimentazione consapevole. Si ringrazia Ciro Pirone per l’accoglienza e l’organizzazione.

 

Per saperne di più:

Il sito del network Amisnet: amisnet.org
L’archivio delle puntate di Terranave: www.italiachecambia.org/categoria/terranave/

 

 

 

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Associazione vittime dell’uranio impoverito: “Con le esercitazioni Nato in Sardegna è in atto un massacro”
Associazione vittime dell’uranio impoverito: “Con le esercitazioni Nato in Sardegna è in atto un massacro”

L’endocrinologo Giovanni Frajese: i vaccini a mRNA influiscono sul sistema ormonale?
L’endocrinologo Giovanni Frajese: i vaccini a mRNA influiscono sul sistema ormonale?

Chiamateci “homo chimicus”: siamo la specie più esposta alle sostanze chimiche
Chiamateci “homo chimicus”: siamo la specie più esposta alle sostanze chimiche

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Il problema della siccità non è scomparso – #661

|

Dalla sintesi fra oriente e occidente alla rivoluzione dell’educazione: il futuro secondo Sujith Ravindran – Meme! #43

|

“Ci siamo trasferiti in montagna e ora cerchiamo persone per costituire una cooperativa di comunità”

|

Senza sbarre: un’alternativa al carcere è possibile

|

4 cose da fare se si trova una baby tartaruga marina spiaggiata

|

Stato Bradipo: nell’era della fast fashion, un progetto di moda lenta, etica ed ecologica

|

Associazione vittime dell’uranio impoverito: “Con le esercitazioni Nato in Sardegna è in atto un massacro”

|

Dall’Australia a Mussomeli. Danny McCubbin con The Good Kitchen prepara pasti gratis per chi ne ha bisogno