7 Ott 2015

Lo spirito di una valle

Scritto da: Daniela Bartolini

Giovedì 8 ottobre alle ore 21,00 presso il Cinema Italia di Soci, Prospettiva Casentino presenta il portale casentino.it e nuove strategie per lo sviluppo turistico sostenibile del Casentino.

Arriva ad un nuovo importante momento di condivisione pubblica il percorso intrapreso nel 2013 dall’Associazione Prospettiva Casentino.

Era il giugno del 2013 quando alcuni imprenditori e professionisti casentinesi, decisero, partendo dalla condivisione di un comune senso di identità casentinese e dall’amore verso la propria terra, di investire il proprio tempo per contribuire al suo sviluppo sostenibile del Casentino.
Il primo passo fu la costituzione dell’associazione Prospettiva Casentino e lo studio “Bussola per il Casentino-Analisi, valutazioni, scenari e strategie per la prosperità sostenibile nel Casentino, eseguito dal Prof. Dipak Pant assieme ai Dottori Mark Brusati ed Andrea Petrella del Dipartimento di Studi Interdisciplinari per l’economia sostenibile della Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza.

Da allora, oltre promuovere incontri e percorsi formativi all’interno degli istituti scolastici ed iniziative a sostegno dello sviluppo culturale del territorio, l’associazione si è impegnata nella creazione del portale casentino.it ed ha sostenuto un progetto di “Analisi e Ricerca sullo Sviluppo Sostenibile del Casentino”.

L’attività di ricerca, affidata al Laboratorio ARCO (Action Research for CO-development) del PIN S.c.r.l. – Servizi Didattici e Scientifici per l’Università di Firenze, ha realizzato una serie di incontri con le realtà del territorio al fine di raccogliere informazioni rilevanti per l’elaborazione di una strategia di sviluppo turistico per il territorio, attivando processi collaborativi tra gli attori, con particolare riferimento ai giovani.

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

Nella serata di giovedì 8 ottobre alle 21,00 presso il Cinema Italia di Soci, sarà dunque presentato il portale turistico casentino.it, un portale che nelle intenzioni dell’associazione è “nato per ridurre la frammentazione e superare la sovrapposizione, a favore di un unico obiettivo: il Casentino” e “rappresentare il nostro territorio, rendere accessibili le sue risorse, sia verso l’esterno che per i casentinesi stessi”.”Sarà mosso anche un primo passo concreto verso la creazione di un place-brand distintivo della vallata che coordini e promuova il Casentino verso un ampliamento di cultura, formazione, affari, relazioni, visite, investimenti”.

Con lo slogan “Lo Spirito di una Valle”, il Professore dell’Università degli Studi di Firenze Mario Biggeri ed il collaboratore Andrea Ferrannini del laboratorio ARCO presenteranno l’idea di “valle del turismo sostenibile” e delle strategie concrete di promozione turistica del Casentino elaborate a seguito dello studio dettagliato sul territorio sostenuto da Prospettiva Casentino. 

A Conclusione un momento di confronto e dibattito aperto.

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Oltreterra: Nuova Economia per la Montagna
Oltreterra: Nuova Economia per la Montagna

Casentino e Valtiberina unite da una “card”
Casentino e Valtiberina unite da una “card”

Repubblica Nomade in Cammino a Cuncordu: bellezza e dolore nel Sulcis

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Giornalista, un mestiere pericoloso – #523

|

Una chitarra e zaino in spalla: il viaggio di Mosè, giovane musicista che promuove il cammino lento

|

MigrArt, sette anni di migrazioni raccontate da un collettivo artistico

|

Quanto conta la salute? La storia di BB ce lo insegna

|

La morte di Shireen e un conflitto che sembra un labirinto senza vie d’uscita

|

Spiegare la guerra ai bambini: c’è un modo giusto per farlo?

|

Facciamo il sapone, il libro che spiega l’autoproduzione ai più piccoli

|

La storia di Mathias, il contadino che ha guidato la sua gente nella battaglia contro una multinazionale