8 Apr 2016

Mercatale della Vallesanta: Artigiani della salute

Scritto da: Daniela Bartolini

Domenica 24 aprile a Corezzo per un mercatale dedicato al benessere. Dal cibo al corpo, da stili di vita decrescenti ad una nuova qualità della vita.

Primo appuntamento dell’anno con il Mercatale della Vallesanta, mercatale che quest’anno sarà tematico: “Salute e Benessere”, “Api e Fiori”, castagne e bramito del cervo, oltre all’appuntamento dedicato al Natlae e al tradizionale mercatale “lungo” in occasione della Sagra del Tortello alla lastra.

Domenica 24 aprile accanto al mercato dei piccoli produttori locali, biologici e artigianali ci sarà spazio per confrontarsi sul tema della salute “intesa come vissuto di benessere fisico ed emozionale, di ricerca di quell’equilibrio proprio degli esseri viventi”.
“Artigiani della salute” vuole offrire anche uno spazio di sperimentazione: dalle 10:00 yoga per bambini, alle 16:00 yoga dinamico e alle 17 yoga ratna. Lezioni gratuite delle durata di un’ora con insegnanti locali. E la possibilità di brevi sessioni di riflessologia plantare, massaggio ajurvedico, shitasu, riflessologia facciale dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.
Previste anche due conferenze: “L’omeopatia nel percorso di una vita” a cura di Sabine Paul alle 14:30 e “I cinque elementi nella medicina tradizionale cinese” a cura della Dr.ssa Micaela Montalto alle 15:30.

Il mercatale si aprirà alle ore 9.30 con l’escursione di Cammina la storia “Verso una nuova qualità della vita: dai paesaggi dell’abbandono a quelli del ritorno alla montagna” curata dalla Cooperativa InQuiete.

Alle 13 pranzo di primavera con prodotti biologici e locali su prenotazione. Per conoscere il menù visita la pagina del mercatale.

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Quanto costa la nostra energia al pianeta? Tra fonti fossili e rinnovabili, ecco i rifiuti che produciamo
Quanto costa la nostra energia al pianeta? Tra fonti fossili e rinnovabili, ecco i rifiuti che produciamo

Ortika, la moda etica e circolare che si ispira alla natura, dove gli scarti non esistono
Ortika, la moda etica e circolare che si ispira alla natura, dove gli scarti non esistono

Tappeti Volanti: la nuova vita della juta, trasformata in oggetti d’arredo
Tappeti Volanti: la nuova vita della juta, trasformata in oggetti d’arredo

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

#maipiùstragi, oggi c’è la grande manifestazione contro la ‘ndrangheta – #555

|

Hortus, l’orto urbano aeroponico che insegna a ridurre il consumo dell’acqua

|

Giocherenda: per un gruppo di migranti il gioco è diventato uno strumento di riscatto e inclusione

|

Da giornalista di moda a giardiniera: la nuova vita di Laura Bianchi

|

24 tappe in tutta Italia per promuovere il turismo responsabile: ecco il programma di IT.A.CÀ

|

L’agricoltura Permarigenerativa: quando la permacultura incontra le agricolture rigenerative – Meme #40

|

Modicaltra, i cittadini si mettono insieme per rigenerare la città e fermare il consumo di suolo

|

Quanto costa la nostra energia al pianeta? Tra fonti fossili e rinnovabili, ecco i rifiuti che produciamo