21 Set 2016

Insieme per un mondo migliore

Scritto da: Daniela Bartolini

Domenica 25 settembre presso il Centro Sociale Bibbiena Stazione un’occasione di incontro e inclusione sociale.

Tanti Colori per un Mondo Migliore, è il titolo dell’iniziativa organizzata dal Comitato Soci Coop Centro Italia di Bibbiena insieme alle associazioni di assistenza ai migranti (Arci Arezzo, Tahomà, L’Albero del Pane, Associazione Culturale del Bangladesh), la Pro Loco e il Centro Sociale di Bibbiena Stazione e con il patrocinio del Comune di Bibbiena.
Un’occasione di incontro e inclusione sociale aperta a tutti che si terrà domenica 25 settembre dalle ore 15:00 presso il Centro Sociale Bibbiena Stazione.

L’occasione di incontro sarà attraverso il “fare insieme”, collaborando e lavorando fianco a fianco per il miglioramento di due aree comuni: quella dell’area verde adiacente al Centro Sociale e quella del Bosco di Casina.
Soci Coop, cittadini e migranti presenti in Casentino, potranno così contribuire alla pulizia di queste zone e farsi abitanti attivi.
Al termine, merenda per tutti al Centro Sociale.

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Terra del Fuoco, a Milano un laboratorio pubblico per il recupero dell'artigianato italiano

Restarters Milano: “Caro utente, non cambiare il tuo smartphone, riparalo!”
Restarters Milano: “Caro utente, non cambiare il tuo smartphone, riparalo!”

“Premio Elsa Piana”, un riconoscimento per la cultura scientifica e tecnologica nel settore tessile

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”

|

E se il Covid ci avesse indicato la via per risolvere la crisi della scuola italiana?

|

In Piemonte c’è una “foresta condivisa” di cui tutti possono prendersi cura

|

IT.A.CÀ: in viaggio per il levante ligure per riconquistare il diritto a respirare

|

Pitaya: «Realizzo assorbenti lavabili per diffondere consapevolezza e sostenibilità»

|

Te Araroa: un viaggio per sé stessi e gli altri oltre i propri limiti