26 Giu 2017

Celocelo, una piattaforma per connettere chi opera nel sociale con chi ha qualcosa da regalare

Mercoledì 28 Giugno verrà presentato celocelo, un portale in grado di incrociare la domanda con l'offerta di beni e servizi di prima necessità. A beneficiarne saranno persone e famiglie svantaggiate.

TORINO – Il progetto prevede la realizzazione e sperimentazione di un sistema di reperimento e distribuzione di beni di prossimità di varia natura, basato su una rete locale di enti no profit e servizi di prossimità e su una piattaforma informatica che renda possibile l’incrocio della domanda con l’offerta di beni e servizi di prima necessità, riducendo al minimo l’impegno e i costi di natura logistica, in particolare per quanto concerne lo stoccaggio, l’immagazzinamento e la distribuzione centralizzata.

I beneficiari diretti delle donazioni sono persone e famiglie svantaggiate, sia in condizione di marginalità cronica, sia in condizione di povertà grigia derivante da eventi traumatici anche recenti, come la perdita di lavoro, la separazione, la malattia.

celocelo piattaforma connettere opera sociale chi qualcosa regalare 1498467903

Sulla piattaforma tutti i cittadini potranno donare beni materiali, i commercianti potranno donare fondi di magazzino o altri beni in eccesso, le associazioni culturali potranno offrire accessi gratuiti a corsi, spettacoli e laboratori.

Su celocelo si possono donare anche le proprie competenze, offrendo del tempo prezioso a chi ne ha bisogno e mettendosi a disposizione per attività come ripetizioni, assistenza informatica,
piccoli lavoretti o riparazioni.

Gli operatori accreditati ad accedere alla piattaforma fanno parte di una rete di organizzazioni che operano a contatto con persone e famiglie in difficoltà.
Si tratta sia di organizzazioni che gestiscono servizi e progetti in ambito socio assistenziale, sia organizzazioni che, pur non avendo una mission esplicitamente sociale, entrano spesso in
contatto con persone e famiglie in difficoltà. Saranno accreditati all’uso della piattaforma anche operatori dei servizi sociali pubblici.

→ COME FUNZIONA:
Hai un oggetto che non usi più o vuoi donare un po’ del tuo tempo? Vai su www.celocelo.it.

Registrati, scegli la categoria, descrivi il tuo oggetto o la tua disponibilità di tempo, aggiungi delle foto e premi Invio.

Oppure consulta la bacheca dei nostri appelli, scoprirai cosa stiamo cercando.

Vai su www.celocelo.it, segui e diffondi i nostri appelli!

→ celocelo

Una piattaforma che mette in contatto chi opera nel sociale con chi ha qualcosa da regalare.

→ PRESENTAZIONE
Mercoledì 28 giugno 2017, ore 11.00 – Casa del Quartiere San Salvario. Via Morgari 14 – Torino, sala Torretta I° piano

→ mettiamo in contatto
chi opera nel sociale con chi ha qualcosa da regalare!

www.celocelo.it
segreteria@agenzia.sansalvario.org
011 6686772
Associazione Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario onlus
c/o Casa del Quartiere
San Salvario
via Morgari 14 – 10125 Torino

Partecipa anche tu ad una raccolta che può migliorare il tuo mondo, a partire da te!
celocelo è: un divano, un mobile, un frigorifero, un passeggino

Quanti oggetti ci hanno aiutato a vivere meglio e oggi per noi sono superflui?
Magari a causa di un trasloco, o perché un bambino è diventato grande, o perché, semplicemente, ci si ritrova con qualcosa di troppo.
Non servono più a te ma a qualcun altro sì! Persone che vivono nel tuo quartiere, nella tua città.
Famiglie intere a cui potresti dare concretamente un aiuto. E fare la differenza. Da oggi con celocelo puoi.

celocelo piattaforma connettere opera sociale chi qualcosa regalare 1498467763

celocelo è un progetto di:
Ass. Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario ONLUS

→ In collaborazione con:
Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo, Città di Torino – Circoscrizione 8, Città di Torino – Assessorato alle Politiche Sociali, Ass. Asai, Oratorio San Luigi, Ass. Opportunanda, Ass. Mondo di Joele, Ass. Manzoni People, Parrocchia SS.Pietro e Paolo, Coop. Soc. Accomazzi, Ass. Manamanà, Ass. Officina Informatica Libera, Coop. Soc. Triciclo, SPI CGIL Lega 8, Società Cooperativa Sociale Lancillotto, Centro di Ascolto della Parrocchia Patrocinio di San Giuseppe, Centro di Ascolto della Parrocchia Assunzione di Maria Vergine – Lingotto Torino, Commissione Carità del Consiglio
Pastorale della Parrocchia Immacolata Concezione e San Giovanni Battista, Istituto Comprensivo “Sandro Pertini”.
Il progetto è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando Fatto per Bene.

Torino - Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Partiamo dal recupero del cibo invenduto per affrontare l’emergenza
Partiamo dal recupero del cibo invenduto per affrontare l’emergenza

Un libro in cambio di un rifiuto: l’iniziativa delle “Biblioteche tra le Nuvole” nell’Alta Val di Susa

Clean Up Italia: la rete dei cittadini che ci liberano dai rifiuti abbandonati – Io faccio così #286
Clean Up Italia: la rete dei cittadini che ci liberano dai rifiuti abbandonati – Io faccio così #286

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Milarepa, il collettivo che recupera i muretti a secco liguri

|

Vinokilo, il mercato circolare di abiti usati venduti al chilo

|

Piantare alberi salverà il mondo, ma attenzione a come lo fate

|

Lightdrop, la piattaforma che sostiene relazioni e territorio, cerca collaboratori

|

Ballottaggi: e ci ostiniamo a chiamarla maggioranza! – Aspettando Io Non Mi Rassegno #4

|

Famiglie Arcobaleno: Leonardo e Francesco, storia di due papà – Amore Che Cambia #28

|

Nasce il libro che racconta gli ecovillaggi italiani: uno strumento per cambiare vita