Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
26 Set 2019

Italia e Germania in viaggio nel Piemonte che cambia

Sarà una settimana alla scoperta delle realtà virtuose, innovative e sostenibili del Piemonte che ci vedrà impegnati in un progetto di interscambio con l’associazione tedesca Inwole per conoscere, insieme a un gruppo di compagni di viaggio provenienti dalla Germania, le esperienze positive di cambiamento in atto nel nostro territorio.

È sempre un’occasione entusiasmante quando due culture si incontrano per vivere un momento di scambio, arricchimento e contaminazione reciproca ed è ciò che a breve avverrà tra Italia che Cambia e l’associazione Inwole di Potsdam, con la quale intraprenderemo un viaggio alla scoperta del Piemonte che cambia e delle realtà virtuose che lo caratterizzano.

Lernen für die Zukunft” (“Imparare per il futuro”) è il nome del progetto Erasmus+ per attività di mobilità che prevede esperienze educative per adulti attraverso momenti di formazione e inclusione quali incontri, workshop, uscite didattiche e visite alla scoperta dei progetti attivi nella regione e caratterizzati da un elemento comune: il cambiamento.

Sul nostro cammino sono numerose le tappe ad attenderci: dai progetti artistici e di trasformazione sociale di Cittadellarte alla scoperta della storia del distretto tessile biellese che da sempre promuove le eccellenze della lana sul territorio, dal viaggio che ripercorre la storia industriale dell’Olivetti a Ivrea ai progetti di comunità e integrazione a Torino e molto altro ancora.

Quello del Piemonte sarà il secondo viaggio che unirà Italia e Germania all’insegna dell’educazione e della sostenibilità che ci ha già visti impegnati in un precedente incontro svolto nel mese di aprile alla scoperta dei progetti innovativi tra Firenze, Bologna e l’Umbria, dove abbiamo avuto modo di conoscerci e scambiare reciprocamente idee, propositi ed esperienze.

Questo progetto di interscambio tra attori e formatori del cambiamento, italiani e tedeschi, ha infatti già forti radici.
Luca Asperius, tra i fondatori di Italia che Cambia e responsabile dei nostri portali territoriali, berlinese d’adozione da quasi 10 anni, ha realizzato insieme ad Alexandre Schütze e Hannes Gerlof, due portali sul modello di quello italiano già attivo in Piemonte, uno dedicato a Berlino e uno dedicato alla regione del Brandeburgo.

In particolare, Inwole è un’associazione di Potsdam (Brandeburgo) che promuove la formazione, il lavoro creativo e artigianale, l’economia solidale, la mobilità, l’educazione alla sostenibilità, i progetti antirazzisti e di cooperazione internazionale, così come progetti di integrazione. Tra i membri dell’associazione si distinguono numerosi abitanti del Cohousing Projekthaus, sede del progetto e nei cui spazi e laboratori vengono svolte le attività. Si tratta nel complesso di un luogo per l’implementazione pratica delle alternative sociali in cui iniziare a rendere possibile la convivenza sociale e la solidarietà.

Numerosi saranno i progetti e le realtà che in questi giorni vi racconteremo per portarvi con noi in questo viaggio all’insegna del Cambiamento!

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

La crisi del petrolio e la potenza degli oceani – Io Non Mi Rassegno #110

|

Stop agli attendismi: d’inquinamento e di traffico si muore!

|

Un modello di produzione e distribuzione alimentare sostenibile e resiliente

|

Coronavirus e sostegno economico a lavoratori, stagisti e imprese: facciamo il punto!

|

“La salute non è in vendita”: sei richieste per salvare la sanità pubblica

|

“La condivisione ci salverà!”: Gabriele e tutti i volontari dell’emergenza coronavirus

|

Una app per rimettere in pista le piccole botteghe verso una nuova economia

|

Ashoka: la rete degli imprenditori sociali che stanno trasformando il mondo – Io faccio così #285

Copy link
Powered by Social Snap