CycloLenti

Marco e Tiphaine, stanchi della routine “lavoro-guadagno-consumo e quindi Sono”, dei fine settimana troppo brevi, delle ferie mai abbastanza e di una fantomatica pensione che probabilmente mai arriverà, decidono di partire e mettersi alla ricerca di soluzioni alternative. In risposta a tutto ciò, nasce CycloLenti: un lungo viaggio di 3 anni e 3 mesi, alla scoperta del mondo e di persone che hanno deciso di vivere diversamente. Via terra, pedalano in sella ad una bici e, via mare, navigano con dei passaggi in barca a vela. Dal vecchio Continente alle immense steppe dell’Asia, andata e ritorno, un’avventura in cui i ritmi, lenti come in bicicletta e a vela, si allineano a quelli della natura.

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”

|

Nasce il Badante agricolo di comunità che aiuta le persone anziane nella cura dell’orto

|

L’apprendimento non va in vacanza: cronaca di un’estate da homeschooler

|

Caltanissetta ricorda i “carusi di Sicilia”, i piccoli schiavi delle miniere di zolfo

|

Paolo Rumiz: i viaggi e la riscoperta dei monti naviganti

|

Sensuability: per uscire vivi, gioiosi e gaudenti dalla morsa dei tabù – Amore Che Cambia #18

|

Alla facoltà di infermieristica gli studenti imparano la gentilezza