Veronica Tarozzi

Veronica Tarozzi

Subito dopo il diploma parte da Cagliari alla scoperta del mondo! Viaggia, studia e lavora tra Europa, Africa, Asia e America del Sud per conoscere luoghi, persone, esperienze e storie di vita di gente comune, ma soprattutto fuori dal comune. Nel 2008 insegna lingue a Salvador (Brasile) nel quadro di un progetto per l’emancipazione sociale e la comunicazione interculturale. Torna in Italia nel 2009 stabilendosi a Milano, dove si laureerà in Mediazione Linguistica e Culturale con una tesi dal titolo: “L’empatia nella mediazione linguistica, come chiave per una società collaborativa” . Qui comincia l’attivismo in diverse organizzazioni: dal Movimento Zeitgeist Italia, all’Associazione Società Sostenibile e Metaeducazione e partecipa attivamente all’orto comunitario Coltivando. Negli ultimi anni si è specializzata nell’ambito delle migrazioni e della protezione internazionale verso i migranti ed è tutrice di minori stranieri non accompagnati. È inoltre giornalista pubblicista regolarmente iscritta all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia.

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

L’attentato in Afghanistan e il dramma di un paese abbandonato – Io Non Mi Rassegno #365

|

Sfusi e Riusi: il negozio alla spina che dà lavoro alle persone fragili

|

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi fra i primi 50 al mondo

|

Cambiamo approccio e facciamo in modo che il contagio si diffonda!

|

MUSE FabLab: promoviamo la cultura della riparazione

|

Caso o destino? Storia di un ritorno nella Calabria Che Cambia

|

La battaglia di Claudia per salvare le acque curative dalle speculazioni

|

Eticoscienza, per un’etologia applicata alle nuove sfide ambientali