Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
Bacheca cerco/offro
30 Nov 2020

Cerco vigneto da gestire per produrre vino naturale

Scritto da: Riccardo
Cerco vigneto da gestire per produrre vino naturale

Salve a tutti. Mi chiamo Riccardo, classe 1991. Ho una formazione universitaria di viticoltura ed enologia. Il mio sogno è quello di fare vino naturale, gestendo una vigna in maniera sostenibile (biodiversità, filosofia e cicli lunari, niente veleni). La mia famiglia non possiede terreni né edifici, e non posso, per ora, acquistare alcunché.
Per me, fare il vino è come scrivere poesie, o dipingere quadri. Occorre un’uva buona, un vigneto sano, che sono i pennelli e i colori a nostra disposizione. Ma anzitutto occorre un’idea, la tecnica giusta tecnica, e la capacità d relazionarsi al Cielo e alla Terra. E occorre collaborazione. Energia umana.
Sarebbe bello trovare una vigna da poter gestire (o prendere in affitto, magari su un discorso pluriennale, così da poter accedere ad eventuali finanziamenti). L’ideale sarebbe un terreno con vigneto (massimo 3 ettari), dove praticare anche colture diverse, dall’orto al frutteto, e magari con un rudere da utilizzare come cantina (questo è il sogno), ma posso considerare tutto. Un passo alla volta.
Se qualcuno ha idee simili alle mie, e possiede un vigneto, sarei felice di entrarci in contatto.
Grazie, Riccardo.

2 risposte a “Cerco vigneto da gestire per produrre vino naturale”

  1. Avatar Rv ha detto:

    Salve, sono un’azienda vitivinicola con relativa cantina certificata biologica. Vuoi metterti in gioco?

  2. Avatar Riccardo ha detto:

    Salve RV, grazie del vostro commento. Vi scrivo una mail!

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Un po’ di chiarezza sull’acqua radioattiva di Fukushima – Io Non Mi Rassegno #349

|

Curare di più l’ambiente e lo stile di vita per aumentare la longevità sana

|

Dall’ufficio di una multinazionale al frutteto: la storia di Elisabetta e Corrado

|

Mentorship, il progetto che aiuta gli studenti che stanno ai margini

|

“Ex anoressica, ho studiato un modo per aiutare chi soffre di questo male”

|

Una legge per ecovillaggi, cohousing e comunità intenzionali

|

Dall’arte all’intelligenza artificiale, il Nuovo Rinascimento di Sineglossa – Io faccio così #325

|

Covid e lockdown: perché i bambini sono sempre gli ultimi?