Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
8 Lug 2020

Cerco soci-lavoratori per creare un forno e produrre pane naturale al Sud

Scritto da: Ariane
Cerco soci-lavoratori per creare un forno e produrre pane naturale al Sud

Da parte di Daniele e Ariane

Troverete qui sotto un riassunto del progetto di forno come ce lo siamo immaginato fino ad adesso, anche in funzione del bando “Resto al sud”, ma se troviamo altre condizioni favorevoli che ci permettano di lavorare col pane e di integrarci in una realtà già esistente o sul punto di nascere (nel campo dell’agricoltura, dell’ospitalità…), che sia al Sud-Italia o altrove, siamo aperti e pronti a far evolvere la nostra idea e anche a diversificare la nostra attività lavorativa. Quindi ogni proposta o suggerimento che vada in questo senso è benvenuto !

Siamo una coppia franco-lucana : Daniele, di Potenza, con esperienza professionale di panettiere in un forno biologico a Marsiglia, e a Potenza con una piccola attività di produzione di pane fatto con farine del Pollino e lievito madre e cotto in forno a legna. Ariane, francese, appassionata anche lei di panificazione naturale e del Sud Italia.

Abbiamo il sogno di creare un forno gestito a società con altre persone (idealmente altri due o tre soci-lavoratori) per riprendere e diversificare l’attività avviata da Daniele qualche anno fa ma su una scala più grande. Ci siamo interessati al bando “Resto al sud” che permette di avere un ottimo aiuto per la creazione di un’attività. Una parte dei soldi viene data a fondo perduto, l’altra è da restituire in cinque/sei anni e gli interessi vengono coperti da Invitalia. Non c’è bisogno di un investimento economico personale.

Negli ultimi mesi abbiamo lavorato al business plan con una commercialista e i risultati di questo lavoro di pianificazione sono piuttosto incoraggianti. In virtù di tutto questo, cerchiamo delle persone interessate ad essere socie-lavoratrici in questo progetto. Idealmente, ma non è un requisito indispensabile, cerchiamo persone che abbiano già un’esperienza personale o professionale nel campo della panificazione naturale (o della fabbricazione di biscotti etc.), ma se la tua situazione è un po’ diversa e sei interessato-a, non esitare a contattarci comunque.

Ci piacerebbe farlo in Basilicata, a Potenza o nei dintorni ma siamo anche pronti a spostarci per creare questo progetto anche in un’altra regione del Sud-Italia, in particolar modo in Puglia, o anche del Centro-Italia, considerato anche dal bando “Io resto al Sud”.

Specificità dell’attività :
– ingredienti naturali (con o senza certificazione biologica)
– panificazione col lievito madre
– farine locali e/o di grani antichi
– produzione di pani e focacce, in un secondo momento frise, biscotti, etc…
– specialità lucane e di altre parti del mondo (Francia, Germania, Marocco..)
– attività gestita a società e con mansioni a rotazione e in parte interscambiabili
– attenzione ad abbassare il più possibile l’impatto ambientale dell’attività

Altre attività previste :
– organizzazione di laboratori
– organizzazione di eventi conviviali attorno al pane
– informazione sull’alimentazione naturale
Sviluppo dell’attività immaginato
– formazione professionale nel campo della panificazione naturale e della sua filiera

Se sei interessato/a non esitare a contattarci, saremo felici di fare conoscenza e parlarne senza impegno. Ecco i nostri contatti :
Daniele 0039 389 549 3620 dabrancati@gmail.com
Ariane 0033 6 50 32 49 69 ariane.allo@gmail.com (numero francese ma utilizzo whats’app)
Grazie !

Lascia un commento pubblico

Per poter visualizzare più dettagli e contattare l'utente devi prima effettuare l'accesso o registrarti

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Si fa presto a dire “buone vacanze”! – Io Non Mi Rassegno #197

|

La parola “bellezza” è la sintesi perfetta del viaggio nella Sicilia che Cambia

|

Quo Vado? Un percorso per giovani alla ricerca della propria rotta nel mondo

|

“I parchi naturali possono salvarci dalla crisi ecologica ed economica”

|

L’ecovillaggio Torri Superiore, il cantiere del vivere sostenibile che ha fatto la storia – Io faccio così #295

|

Elena e Sara: la rivoluzione degli abiti usati per “riformare” il sistema moda

|

Il cammino delle panchine invita le persone a sostare su ciò che è importante

|

A Palermo i ragazzi del carcere minorile ripartono dai biscotti