La mappa dell'Italia che Cambia

Giocherenda

Giocherenda

Giocherenda è una parola della lingua africana pulaar che significa: “Solidarietà, consapevolezza dell’interdipendenza, forza che nasce dalla condivisione, gioia del fare insieme”.

Proprio la somiglianza con la parola giocare  ha dato l’idea di usare il gioco per creare strumenti efficaci in grado di generare narrazioni, recuperare memorie e sperimentare il gusto della condivisione. 

Ragazzi provenienti dalla Guinea, Gambia, Mali, Burkina Faso, e Marocco che hanno lasciato i loro paesi a causa dei conflitti e delle dittature, affrontando un viaggio terribilmente duro in cerca di pace, libertà e avventura verso un futuro possibile.

Arrivati a Palermo, si sono incontrati sui banchi di scuola e nei centri di accoglienza e hanno voluto metterci in gioco non solo rispetto alla loro vita, ma anche nei confronti del paese che li ha accolti: l’obiettivo è dare un contributo positivo mettendo a frutto la creatività e l’intraprendenza. 

Ultimo aggiornamento del 04 Luglio 2022

Articoli che parlano di questa realtà

Giocherenda: per un gruppo di migranti il gioco è diventato uno strumento di riscatto e inclusione
Giocherenda: per un gruppo di migranti il gioco è diventato uno strumento di riscatto e inclusione

Approfondisci

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook