La mappa dell'Italia che Cambia

Goel

Goel

Nato nel 2003, GOEL raggruppa al proprio interno 12 cooperative sociali, 2 cooperative di conferimento agricolo, 2 associazioni di volontariato, 1 fondazione e 29 aziende prevalentemente agricole per un totale di circa 200 dipendenti e 150 collaboratori (il 70% donne).

Si propone come sistema per produrre cambiamento nel proprio territorio e riconosce nell’impresa sociale il principale strumento per produrre questo cambiamento. GOEL ha come scopo in particolare il cambiamento e il riscatto della Calabria.

GOEL promuove una visione di stato democratico basata su una reale partecipazione dal basso costruita sul criterio sussidiarietà verticale. Promuove l’ “etica efficace”, intendendo con ciò un’etica che ha come criterio fondante i suoi destinatari più deboli, chi patisce i problemi e la sofferenza, ed – in particolare – essa si misura sulla sua capacità di rimuovere da costoro le cause e gli effetti di tale condizione.

GOEL si struttura come comunità di persone, famiglie, gruppi e imprese che – pur operando in settori distinti – sono legati da una comunione di valori e un unico percorso di riscatto, una comunità solidale pronta a sostenersi reciprocamente e a creare forme di mutualità e reciprocità allargata.

In questi anni GOEL ha dimostrato di essere una solida realtà, portando avanti progetti e iniziative per un virtuoso sviluppo del proprio territorio; oggi è tra le prime imprese private della Locride per il numero di dipendenti in costante crescita, ed opera in diversi ambiti: formativo, sociale, sanitario, turistico, artigianale, artistico, agroalimentare, creazione d’impresa, produzione multimediale, promozione ecologica.

Il fondatore di GOEL – Gruppo Cooperativo, Vincenzo Linarello è dal 2016 tra i Fellow di Ashoka: imprenditori sociali che offrono soluzioni innovative per affrontare i problemi più urgenti della società. Ha ricevuto questo riconoscimento per gli importanti risultati ottenuti nella creazione di un’economia parallela alla mafia collegando questo nuovo ecosistema a un’economia positiva nel resto d’Italia e non solo.

La storia è parte della ricerca “Sulle tracce dell’anti-‘ndrangheta. Approfondimenti, testimonianze e strumenti per le scuole”, curata da CCO Crisi Come Opportunità all’interno del Progetto “Il Palcoscenico della Legalità” in Calabria. Guarda qui la video intervista di CCO.

Ultimo aggiornamento del 09 Marzo 2021

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook