Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Lanificio Reda

Lanificio Reda

Il Lanificio Reda viene fondato nel 1865 a Valle Mosso, in provincia di Biella, dall’imprenditore Carlo Reda, che avvia l’azienda a partire da un vecchio mulino.
La sua storia è strettamente connessa a quella della famiglia Botto Poala, che dal 1919 guida l’azienda nella produzione di tessuti d’eccellenza.

La tradizione della lana, tramandata da generazione in generazione, testimonia lo stretto rapporto tra il lanificio ed il territorio biellese, attraverso la valorizzazione di una produzione Made in Italy. L’azienda è specializzata nella realizzazione di tessuti in lana Merino di alta qualità che esporta in tutto il mondo.

Il lanificio Reda ha una serie di importanti partnership con le più importanti case della moda a livello mondiale, implementando nel tempo la capacità di esportazione di una realtà che, ancora oggi, produce solo ed esclusivamente nella Valle Mosso, testimoniando il forte legame con il territorio e potenziando le capacità produttive dell’intero sistema industriale locale.

L’azienda gestisce l’intera filiera produttiva in un ciclo completo, dall’allevamento delle pecore al tessuto finito. Inoltre si è da sempre dimostrata particolarmente all’avanguardia nel campo della sostenibilità, attraverso una responsabilità quotidiana finalizzata a sensibilizzare sempre più i clienti, l’industria tessile e il sistema moda verso un approccio sostenibile a 360°.

Reda ha la caratteristica di aver ottenuto la certificazione Emas, il cui scopo prioritario è contribuire alla realizzazione di uno sviluppo economico sostenibile, ponendo in rilievo il ruolo e le responsabilità dell’impresa.
L’azienda ha infatti scommesso sul miglioramento delle prestazioni ambientali attraverso un sistema avanzato di eco-gestione dell’impianto che include energia fotovoltaica, filtrazione delle acque di lavaggio, monitoraggio continuo di tutte le fasi della lavorazione per garantire il rispetto dell’ambiente.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Telefono

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci