La mappa dell'Italia che Cambia

Mare culturale urbano

Mare culturale urbano

Nata in zona 7 a Milano, nella parte ovest della città, Mare culturale urbano è un nuovo centro di produzione artistica che promuove la valorizzazione delle periferie, sviluppa scambi a livello internazionale e attiva processi di inclusione sociale, rigenerazione urbana e innovazione culturale.

L’assunto fondamentale è quello di voler cambiare il modo di fruire cultura che c’è stato finora: la dimensione del luogo di cultura “tradizionale” come spazio dove pagare un biglietto, guardare uno spettacolo e una volta finito chiudere le porte del luogo alle persone ha raggiunto un suo limite.

Un aspetto molto importante di Mare Culturale Urbano è il fatto di avere la propria sede nella periferia di Milano, in Zona 7, un insieme di nuclei storici mai fusi – Baggio, Quinto Romano, Figino e Quarto Cagnino – e di quartieri residenziali con caratteristiche disomogenee, composti da case popolari e residenze di prestigio.

Mare Culturale Urbano ora ha sede in Cascina Torrette di Trenno, in via Giuseppe Gabetti 15; al suo interno ci sono 40 postazioni coworking, due sale prove, una cucina con birreria artigianale, spazi polivalenti per formazione, residenze artistiche e progetti con il territorio.

Nel 2018 Mare culturale urbano darà vita ad un nuovo spazio in via Novara 75.

Ultimo aggiornamento del 08 Dicembre 2020

Articoli che parlano di questa realtà

Io faccio così #121 – Il mare a Milano: arte e cultura dal centro alle periferie

Approfondisci

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Email

Facebook

Youtube