8 Gen 2013

Cambio io, cambi tu. Ma chi siamo veramente?

Scritto da: Daniel Tarozzi

DAL MIO BLOG SUL FATTO QUOTIDIANO Sono a metà del viaggio. Sono partito i primi di settembre per andare ad […]

DAL MIO BLOG SUL FATTO QUOTIDIANO
Sono a metà del viaggio. Sono partito i primi di settembre per andare ad esplorare l’Italia che cambia, girando su e giù con un camper e ho incontrato decine di persone che dimostrano concretamente ed ogni giorno che si può vivere, lavorare, fare politica, imprenditoria, formazione, in modo migliore, in equilibrio con gli altri, nel rispetto del pianeta che ci ospita.
Vi ho raccontato alcune di quelle esperienze e molte altre le riporterò su questo blog nei prossimi mesi e poi nel libro che mi accingo a scrivere. Il cuore di tutto, però, credo sia ritrovare il senso, il  senso autentico, del vivere e dell’esistere. Serge Latouche parla di decolonizzare l’immaginario, Enrico Manicardi di liberarci dalla civiltà, ma molti altri autori, sociologi, antropologi e psicologi cercano da anni di spiegarci come i bisogni siano indotti, i desideri spesso anche, la sessualità influenzata dai media, il ruolo della donna anche. E così via.
CONTINUA

Articoli simili
Cinque anni dopo… Un nuovo giro di boa!

Se non ti interessa questo articolo, non ti interessa l'Italia che Cambia

In viaggio, sono sempre in viaggio!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Pet and Breakfast: il luogo per un soggiorno green con i nostri amici animali

|

#pagenotfound, la campagna “salvanegozi” che vuole tenere in vita i piccoli produttori

|

Nell’antico borgo di Oscata si impara a fare ceste e cera d’api

|

Orto Condiviso Vesuviano, dove si crea comunità e si recuperano antiche colture

|

Dedichiamo più tempo all’immaginazione: possiamo cambiare la nostra vita!

|

AIED: consultori, contraccezione ed educazione sessuale ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #17

|

“Vi racconto la mia esperienza di wwoofing nei campi di lavanda”