Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
11 Nov 2013

Rassegna stampa 4 – 10 novembre

 Lunedì 4 Marco Patruno, curatore del blog Generazione P, che racconta il mondo del precariato giovanile, si è occupato di […]

 Lunedì 4 Marco Patruno, curatore del blog Generazione P, che racconta il mondo del precariato giovanile, si è occupato di Io Faccio Così, instaurando una sorta di dialogo a distanza con l’autore, dissentendo su alcune conclusioni e concordando su altre, ma chiudendo comunque lo spazio dedicato definendo il libro «una miniera di idee e progetti dove a loro volta possono nascere nuove idee e progetti quindi innescare potenzialmente un circuito virtuoso […]». A lunedì risale anche la prima intervista radiofonica della settimana, rilasciata a Radio Manà Manà.
Anche nei giorni successivi gli interventi in radio sono stati diversi. Mercoledì 6 Daniel è stato ospite della trasmissione Il Cantastorie, in onda su DeliRadio. Sempre mercoledì è uscita sul sito dell’Associazione degli Ecologisti Democratici un’intervista realizzata il 2 novembre in occasione della presentazione di Io Faccio Così al circolo Dock61 di Ravenna.
Giovedì 7 invece, il nostro autore ha partecipato a Caterpillar su Radio2, classificandosi secondo al gioco condotto da Filippo Solibello, Marco Ardemagni e Cinzia Poli, ma soprattutto raccontando a tutti gli ascoltatori la sua esperienza di sette mesi e sette giorni in camper in giro per l’Italia (non a caso, #Camper è stato il suo nome di battaglia durante il gioco). L’agenzia radiofonica indipendente Amisnet ha invece mandato in onda un’intervista in cui Daniel ha sviscerato i temi fondamentali del libro, senza dimenticare un’analisi personale di cosa ha significato per lui questo viaggio. Di giovedì è anche uno dei primi articoli che riguardano un altro dei membri del progetto Italia Che Cambia, Andrea Degl’Innocenti, e il suo libro appena uscito per Arianna Editrice, Islanda Chiama Italia – Storia di un paese che è uscito dalla crisi rifiutando il debito. Il quotidiano on-line Il Cambiamento se n’è occupato intervistando l’autore. La giornata si è chiusa con una graditissima citazione da parte di Cristiano Bottone sul blog di Transition Italia: non tanto una recensione, quanto piuttosto i ricordi e le considerazioni di un amico da sempre in prima fila nel processo di cambiamento che stiamo raccontando.
Nella mattinata di venerdì 8, terza ospitata in radio di Daniel: su Radio Globale, nel corso del programma Un Caffè al Ginseng, ha presentato il libro e le iniziative collegate. Lo stesso giorno è stata pubblicata la scheda di Io Faccio Così su MacroLibrarsi, sito di vendita on-line di libri che sostiene l’Italia Che Cambia. Sempre a venerdì risale la pubblicazione sul sito del periodico ecologista AAM TerraNuova dell’articolo a firma di Daniel Tarozzi e Giuditta Pellegrini su Etinomia e sul suo progetto di economia partecipata in Val di Susa.
il_fatto_de_biaseLa settimana si è chiusa domenica 10 con la seconda storia tratta da Io Faccio Così e raccontata in un video: IlFattoQuotidiano.it ha parlato dell’Istituto Comprensivo Teodoro Gaza di San Giovanni a Piro, in provincia di Salerno, e della sua preside Maria De Biase, che ha deciso di insegnare ai propri alunni l’importanza della sostenibilità, del riciclo e dell’autoproduzione.
Durante la settimana sono usciti anche i numeri di novembre di due riviste mensili cartacee. In quello di Nuova Ecologia, all’interno della rubrica Segna Libro, curata da Elisabetta Galgani, si può trovare la recensione di Io Faccio Così. Anche su Plen Air, magazine dedicato al turismo e al camperismo, un trafiletto è dedicato alla presentazione del libro di Daniel Tarozzi.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

L’accelerazione dell’Intelligenza artificiale – Io Non Mi Rassegno #212

|

Quando l’arte crea comunità, svela la bellezza delle periferie e promuove la trasformazione sociale

|

A Borgo! Un viaggio lento tra le comunità delle aree interne

|

Funghi mangia-sigarette e alghe che assorbono Co2, così Montemero ripulisce il Mediterraneo

|

Sardaigne en Liberté: viaggiare in Sardegna valorizzando i territori e le esperienze – Io faccio così #299

|

In una borgata recuperata nasce il Museo dei Racconti sulla vita contadina

|

A chi cerca ispirazione per vivere in modo ecologico e costruire qualcosa di sano

|

La città del futuro o sarà in salute o non sarà