24 Mar 2015

VieWWOOF: nuovi percorsi per prendersi cura del territorio

Scritto da: Redazione

Mappare i percorsi tra una fattoria e l’altra d’Italia. È questo l’obiettivo del progetto “VieWWOOF” nato circa un anno fa […]

Mappare i percorsi tra una fattoria e l’altra d’Italia. È questo l’obiettivo del progetto “VieWWOOF” nato circa un anno fa dall’incontro tra Marco, inventore di Ammappalitalia, e Niccolò, socio del Wwoof Italia .

 

 

capo-pecora-scivu_201408131255_photo_33-800x600

Contribuisci all’informazione libera!

Mentre la gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i meravigliosi cambiamenti in atto del nostro paese, noi abbiamo scelto di farlo con un’informazione diversa, autentica, che sia d’ispirazione per chi vuole veramente attivarsi per cambiare le cose. 

Per farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Attivati anche tu per cambiare l’immaginario!

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

 

WWOOF è un movimento mondiale che mette in relazione volontari e progetti rurali naturali promuovendo esperienze educative e culturali basate su uno scambio di fiducia senza scopo di lucro, per contribuire a costruire una comunità globale sostenibile. Ammappalitalia è un portale online in cui è possibile segnalare percorsi e sentieri percorribili a piedi, che uniscano un luogo ad un altro.

 

 

Marco e Niccolò hanno quindi ragionato su come unire queste due realtà, in modo da rendere utile la registrazione e la mappatura della sentieristica “nascosta” anche a chi vuole spostarsi da un’azienda agricola a un’altra. È così che è nato il progetto VieWWOOF, aperto a chiunque ne sia interessato che mira a mappare i percorsi tra una fattoria e un’altra d’Italia

 

Attualmente sono stati tracciati 56 percorsi in quindici regioni italiane e il progetto ha coinvolto circa cento persone: un modo intelligente e insolito per prendersi cura del territorio. Le VieWWOOF si possono percorrere a piedi, in bicicletta, con animali, anche in connessione con il sistema di trasporto pubblico. Il progetto VieWWOOF vuole così incentivare forme di mobilità, di economia, di socialità e di lavoro che favoriscono la conoscenza e la cura del territorio.

 

 

Articoli simili
Realizzare con le proprie mani un luogo da chiamare casa: un esperimento di autocostruzione
Realizzare con le proprie mani un luogo da chiamare casa: un esperimento di autocostruzione

Torna il Festival delle Cose Belle, per costruire nuovi modelli di comunità ispirati al passato
Torna il Festival delle Cose Belle, per costruire nuovi modelli di comunità ispirati al passato

Le donne di Inspire si raccontano: “Eliminiamo il superfluo e arricchiamoci di ciò che è davvero importante”
Le donne di Inspire si raccontano: “Eliminiamo il superfluo e arricchiamoci di ciò che è davvero importante”

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi