12 Mag 2015

Parole di terra: la seconda edizione del premio nazionale di letteratura rurale

Scritto da: Redazione

Pentagora edizioni  promuove la seconda edizione del Premio Nazionale di Letteratura Rurale “Parole di Terra”. Il premio verrà assegnato a […]

Pentagora edizioni  promuove la seconda edizione del Premio Nazionale di Letteratura Rurale “Parole di Terra”. Il premio verrà assegnato a opere edite (pubblicate dopo il 1° gennaio 2014) e opere inedite in lingua italiana, di saggistica o narrativa, dedicate al mondo rurale e, in particolare, alla cultura contadina, con due categorie di premiazione.

 

img-regolamento

 

Due le categorie di premiazione:
a. Premio Parole di Terra per opere di saggistica;
b. Premio Parole di Terra per opere di narrativa;

Al premio possono iscriversi – entro il 30 giugno 2015 – gli autori viventi di opere scritte in lingua italiana della lunghezza di almeno 90.000 caratteri spazi/compresi (50 cartelle da 1800 caratteri spazi/compresi).

Non possono essere iscritte le opere pubblicate da Pentàgora edizioni, quelle dei componenti la giuria, o quelle già presentate in passate edizioni del Premio.

 

La cerimonia di premiazione si terrà il 16 gennaio 2016 a Savignone, in provincia di Genova.

 

La casa editrice Pentagora è nata per far incontrare lettori e scrittori e per dare spazio a narrazioni, riflessioni e ricerche dedicate al mondo rurale, alla cultura contadina, alla convivialità, alle storie della gente comune.

 

Per il regolamento clicca qui 

 

Per informazioni: parolediterra@libero.it / 347.1062206

 

Visualizza la casa editrice Pentagora sulla Mappa dell’Italia che Cambia! 

 

 

 

Articoli simili
Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia
Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli
Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

Corto e Fieno, il cinema che racconta il mondo rurale tra ville, stalle e fienili
Corto e Fieno, il cinema che racconta il mondo rurale tra ville, stalle e fienili

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale