Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
12 Mag 2015

Parole di terra: la seconda edizione del premio nazionale di letteratura rurale

Scritto da: Redazione

Pentagora edizioni  promuove la seconda edizione del Premio Nazionale di Letteratura Rurale “Parole di Terra”. Il premio verrà assegnato a […]

Pentagora edizioni  promuove la seconda edizione del Premio Nazionale di Letteratura Rurale “Parole di Terra”. Il premio verrà assegnato a opere edite (pubblicate dopo il 1° gennaio 2014) e opere inedite in lingua italiana, di saggistica o narrativa, dedicate al mondo rurale e, in particolare, alla cultura contadina, con due categorie di premiazione.

 

img-regolamento

 

Due le categorie di premiazione:
a. Premio Parole di Terra per opere di saggistica;
b. Premio Parole di Terra per opere di narrativa;

Al premio possono iscriversi – entro il 30 giugno 2015 – gli autori viventi di opere scritte in lingua italiana della lunghezza di almeno 90.000 caratteri spazi/compresi (50 cartelle da 1800 caratteri spazi/compresi).

Non possono essere iscritte le opere pubblicate da Pentàgora edizioni, quelle dei componenti la giuria, o quelle già presentate in passate edizioni del Premio.

 

La cerimonia di premiazione si terrà il 16 gennaio 2016 a Savignone, in provincia di Genova.

 

La casa editrice Pentagora è nata per far incontrare lettori e scrittori e per dare spazio a narrazioni, riflessioni e ricerche dedicate al mondo rurale, alla cultura contadina, alla convivialità, alle storie della gente comune.

 

Per il regolamento clicca qui 

 

Per informazioni: parolediterra@libero.it / 347.1062206

 

Visualizza la casa editrice Pentagora sulla Mappa dell’Italia che Cambia! 

 

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Si fa presto a dire “buone vacanze”! – Io Non Mi Rassegno #197

|

La parola “bellezza” è la sintesi perfetta del viaggio nella Sicilia che Cambia

|

Quo Vado? Un percorso per giovani alla ricerca della propria rotta nel mondo

|

“I parchi naturali possono salvarci dalla crisi ecologica ed economica”

|

L’ecovillaggio Torri Superiore, il cantiere del vivere sostenibile che ha fatto la storia – Io faccio così #295

|

Elena e Sara: la rivoluzione degli abiti usati per “riformare” il sistema moda

|

Il cammino delle panchine invita le persone a sostare su ciò che è importante

|

A Palermo i ragazzi del carcere minorile ripartono dai biscotti