Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
9 Set 2015

Festival Ecofuturo: grazie dall'Italia Che Cambia!

Si è conclusa domenica la seconda edizione di Ecofuturo, Festival delle EcoTecnologie e dell’Autocostruzione. Oltre 120 relatori, tantissimi incontri, innovativi […]

Si è conclusa domenica la seconda edizione di Ecofuturo, Festival delle EcoTecnologie e dell’Autocostruzione. Oltre 120 relatori, tantissimi incontri, innovativi progetti, preziose opportunità di scambio. Per sei giorni la splendida cornice di Alcatraz ha accolto le testimonianze di un Paese in movimento per un domani sostenibile, da costruire insieme, puntando sui solidi pilastri della collaborazione.

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'energia in italia?

ATTIVATI

Italia Che Cambia, tra gli organizzatori dell’evento, ringrazia coloro che hanno partecipato al Festival e che hanno reso speciale la nostra festa, la “Festa dell’Italia che Cambia”. Grazie di cuore ai fantastici musicisti Anna Iorio e Stefano Fucili e a tutti gli amici che hanno trascorso con noi questa bellissima serata!

 

11954632_10206098231389599_1324023749653597028_n

Grazie a Michele Dotti, Jacopo Fo, Fabio Roggiolani, allo staff di Alcatraz e a tutti quelli che si sono impegnati per realizzare questa seconda edizione del Festival.

 

Qui uno splendido video realizzato dagli operatori e montatori del Festival che ben riassume le emozioni di questo evento:

 

 

In questa pagina, invece, le puntate del Festival che sono state pubblicate sul ‪FattoQuotidianoTv‬, con i temi trattati e i relativi ospiti intervistati: http://festivalecofuturo.myblog.it/2015/06/10/tutti-i-video-sul-fattoquotidianotv/

 

Qui potete vedere il bel servizio andato in onda su TV2000: https://www.youtube.com/watch?v=6SDCFT6GhpI

 

E qui, dal minuto 8,48 un servizio sul Festival EcoFuturo andato in onda sul TGR Rai dell’Umbria: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-2d6756c1-cd6f-4305-9216-6fdd226a4a6a-tgr.html#p=1

 

A breve saranno disponibili i video delle relazioni, sia delle tavole rotonde che dei focus e delle presentazioni dei libri.

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Esplosione a Beirut: tutto quello che sappiamo – Io Non Mi Rassegno #195

|

Elena e Sara: la rivoluzione degli abiti usati per “riformare” il sistema moda

|

Il cammino delle panchine invita le persone a sostare su ciò che è importante

|

A Palermo i ragazzi del carcere minorile ripartono dai biscotti

|

Piccole scuole e piccoli comuni? Creiamo un’allenza educativa virtuosa

|

Come creare una società più equa e collaborativa nella ripresa post Covid-19?

|

Nocciola Italia: contadini e cittadini contro l’avanzata delle monoculture

|

Emergenza incendi: “L’Italia brucia ancora per mano dell’uomo”