14 Set 2015

“Uomo dove sei?”

Scritto da: Daniela Bartolini

Dal 18 al 20 settembre a Romena una riflessione a più voci sui grandi temi della vita e della convivenza fra gli uomini.

“Uomo dove sei?. Dov’è tuo fratello?” e quindi “Chi siamo, che direzione e che valore diamo alla nostra vita?”. Queste domande saranno al centro dei prossimi Incontri di Romena. Tre giorni, da venerdì 18 a domenica 20 settembre, per riflettere sulle domande dell’esistenza confrontandosi con alcuni grandi testimoni del nostro tempo.

Da Cecilia Strada, presidente di Emergency, che aprirà l’incontro, sino a don Luigi Ciotti, fondatore del gruppo Abele e presidente di Libera, e al cardinale Walter Kasper, stretto collaboratore di papa Francesco, che lo concluderanno.
Ci saranno anche don Antonio Mazzi, che racconterà le esperienze di vita che avvengono ogni giorno nelle comunità Exodus, da lui fondate, dove si affrontano le piaghe delle dipendenze e si inizia il cammino di recupero che segue o completa una pena detentiva; la teologa Antonietta Potente, suora domenicana dalla spiritualità fortemente ancorata al presente; e ancora Rita Giaretta, Suor Rita vive nel casertano da 18 anni mettendo al centro del suo impegno il mondo della tratta e dello sfruttamento della prostituzione; gli artisti Gisela Carmona Galvez e Luca Mauceri che metterà in scena Novecento, il monologo teatrale scritto da Alessandro Baricco.

Romena organizza ogni anno due grandi momenti di incontro e di riflessione che si sviluppano per un intero fine settimana, quello del 18-20 settembre rappresenta il secondo incontro di quest’anno.

Articoli simili
Picchio Verde – Dialoghi e riflessioni su un territorio da re-inventare

Arriva la Befana!
Arriva la Befana!

Non perdiamo la capacità di immaginare

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”

|

E se il Covid ci avesse indicato la via per risolvere la crisi della scuola italiana?

|

In Piemonte c’è una “foresta condivisa” di cui tutti possono prendersi cura

|

IT.A.CÀ: in viaggio per il levante ligure per riconquistare il diritto a respirare

|

Pitaya: «Realizzo assorbenti lavabili per diffondere consapevolezza e sostenibilità»

|

Te Araroa: un viaggio per sé stessi e gli altri oltre i propri limiti