15 Lug 2016

Romaltruista, la rete del volontariato nella capitale

Scritto da: Ezio Maisto

Da consulente aziendale a ideatore di una rete che propone opportunità di volontariato nella capitale. Così Mauro Cipparone ha cambiato la sua vita e ha creato Romaltruista. Lo incontreremo il 18 luglio a Roma, ospite del nostro appuntamento settimanale Escape Monday – Oggi cambio vita.

Quante volte avete sentito il bisogno di dedicarvi al volontariato ma gli impegni lavorativi o il non sapere da dove iniziare ve lo hanno impedito?

 

Mauro Cipparone, da consulente aziendale super impegnato e spesso in giro per il mondo, si è posto questa stessa domanda e la sua risposta ha finito per diventare la sua nuova “carriera”: Romaltruista, network di volontariato flessibile.

 

Foto tratta dalla pagina Facebook di Romaltruista

Foto tratta dalla pagina Facebook di Romaltruista


 

Romaltruista è un progetto che dal 2011 mette in rete le opportunità di volontariato possibili a Roma consentendo a chiunque abbia intenzione di dedicare un po’ del proprio tempo a favore di chi ha bisogno di una mano, di scegliere con rapidità quando, per cosa e quanto darsi da fare.

 

Insomma, un’opportunità per dedicarsi al volontariato in maniera compatibile con le proprie esigenze e disponibilità, senza prendersi un impegno continuativo e decidendo di volta in volta quando partecipare.

 

La procedura è semplicissima: basta collegarsi al sito di Romaltruista, leggere l’elenco delle opportunità disponibili  in un certo periodo, selezionarne una, registrarsi e… partecipare.

 

Tra le ultime iniziative: la creazione di un pub gestito da persone disabili in zona Portuense, offrire un pasto ai poveri che bivaccano intorno alla Stazione Tiburtina, accudire la colonia felina di Piramide, aiutare un insegnante di italiano per stranieri, supportare Salvamamme, l’associazione che si occupa di raccogliere e selezionare abiti donati ai bambini e distribuirli a chi ne ha bisogno o partecipare a uno dei tanti eventi spot proposti sulla pagina facebook di Romaltruista.

 

“Abbiamo costruito un ampio database di opportunità di volontariato in città e provincia, pensate anche per chi ha anche solo un’ora libera e per ogni tipo di attività”, dichiara Mauro. “Sono già 10mila i volontari entrati nella rete di Romaltruista e speriamo di poter crescere sempre di più.”

 

Mauro Cipparone

Mauro Cipparone


 

Lunedì 18 luglio, nel magico scenario del festival Villa Ada Roma Incontra Il Mondo, Mauro Cipparone sarà ospite del nostro appuntamento settimanale Escape Monday – Oggi cambio vita  per raccontarci la sua storia: quella di un uomo che è passato da un qualsiasi lavoro d’ufficio a un lavoro che dà maggiore senso alla sua vita e a quella degli altri. Inizio alle 19:30 precise. Non mancate!

 

Per la registrazione gratuita all’evento clicca qui.

 

Per il nostro evento su facebook clicca qui.

 

 

 

Articoli simili
Autosufficienza e consumo critico: ecco come vivere in maniera etica ed ecologica – Un viaggio lungo dieci anni #5
Autosufficienza e consumo critico: ecco come vivere in maniera etica ed ecologica – Un viaggio lungo dieci anni #5

Da Berrino a Lumera, appuntamento al Macrolibrarsi Fest per parlare di stili di vita sostenibili
Da Berrino a Lumera, appuntamento al Macrolibrarsi Fest per parlare di stili di vita sostenibili

Alan e Francesca, due “itineranti della domenica” che riscoprono attivamente le Valli dell’Ossola col progetto Itinerarium
Alan e Francesca, due “itineranti della domenica” che riscoprono attivamente le Valli dell’Ossola col progetto Itinerarium

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale