29 Set 2016

Natura e benessere olistico

Scritto da: Daniela Bartolini

Un convegno organizzato dall'Università Popolare di Arezzo in collaborazione con il Centro Olistico del Casentino "La Via dell'Albero". Sabato 1 ottobre. Per conoscere ed approfondire la visione olistica e la medicina integrata.

Pochi ne conoscono l’esistenza, eppure l’Università Popolare di Arezzo è una scuola di alta formazione professionale riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca Scientifica e dalla Regione Toscana quale ente di formazione ed è presente dal 2004.
L’Ateneo, diretto dal Dott. Prof. Giuseppe Sabato, propone corsi di laurea triennali in Scienze Erboristiche, e Bioenergie Naturali per l’attività professionale del Naturopata, un corso  biennale  di  specializzazione in Medicina Naturale e corsi di alta formazione in Oncologia Integrata e in Arte e Terapia del Colore oltre a corsi monotematici di approfondimento.

L’università popolare è una onlus che promuove attraverso incontri una visione “olistica” anche della medicina e negli approcci di prevenzione, cura e supporto alla persone. Questo approccio olistico guarda al paziente nella sua “totalità” e lo considera unione tra corpo, mente ed interazione con l’ambiente. La ricerca della salute, dunque, è orientata alla persona piuttosto che alla malattia, alla causa e non al sintomo, al sistema e non all’organo.

Per la prima volta, nell’ottica della collaborazione con chi promuove la stessa visione e per la sua diffusione, l’Università Popolare di Arezzo organizza sabato 1 ottobre un convegno in Casentino.
L’incontro, ad ingresso gratuito, si terrà presso il Centro Olistico del Casentino in via Roma, 13 a Soci, sede dell’associazione di promozione sociale La Via dell’Albero. L’associazione promuove e diffonde da tre anni nel territorio, una visione sitemica ed uno stile di vita olistico, consapevole appunto dell’interconnessione tra mente, corpo e spirito e tra persone, comunità e ambiente. Attraverso corsi, trattamenti individuali, eventi, sostiene la consapevolezza, il benessere e la crescita interiore anche come via per una cambiamento collettivo che porti l’umanità a creare un mondo più bello, giusto e sostenibile.

Il convegno dal titolo “Natura & Benessere Olistico” dalle 14,30 vedrà l’alternarsi di vari relatori e contributi: Giuseppe Sabato, Presidente Università Popolare di Arezzo; La Via dell’Albero “I benefici di un percorso olistico”; Roberta Bichi, Docente Università Popolare di Arezzo, “Il benessere del secondo cervello”; Laura Sisti, Docente Università Popolare di Arezzo, “I colori come via di consapevolezza”; Guido Paoli, Docente Università Popolare di Arezzo e Responsabile Scientifico Fondazione Pantellini, “Ascorbato di Potassio con Ribosio: la Molecola Intelligente”; Enzo Biagianti, Docente Università Popolare di Arezzo, “La respirazione circolare”; Giancarlo Turchetti, Docente Università Popolare di Arezzo, “Terapie naturali di supporto al paziente Oncologico”.

Per informazioni e prenotazioni contattare Laura Sisti al 338 6047428.

Vuoi cambiare la situazione di salute e alimentazione in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Casa Giglio: a Torino il social housing che sostiene le famiglie nella cura dei bimbi

Nasce la rete italiana per la salute sostenibile

Vaccini, la lettera aperta di un medico: “I pazienti vanno ascoltati”

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Bimbisvegli: la scuola pubblica non vuole il progetto di educazione consapevole in natura

|

Uno spazio dedicato ai bambini migranti in transito, per farli sentire sicuri e accolti

|

A vent’anni si può cambiare il mondo! Ecco la sfida di Gen C

|

Sicani Creative Festival: il futuro che nasce fra i borghi e le tradizioni della Sicilia

|

Consultorio Transgenere, al servizio di persone transgender e transessuali – Amore Che Cambia #24

|

Nessuno è Escluso: la rete di supporto alla disabilità nata dal coraggio di due genitori

|

Asili per cani: ecco come scegliere quello che piace a lui, non a noi