18 Nov 2016

Vinolionovo 2016 al Lanificio di Stia

Scritto da: Daniela Bartolini

Aziende agricole, viticoltori e frantoiani, artigiani, alla XII edizione della due giorni dedicata all’olio appena spremuto e al vino novello. Sabato 19 e domenica 20 novembre presso il Lanificio di Stia.

Si terrà al coperto, nei padiglioni riscaldati dell’antico lanificio di Stia già sede del Museo della Lana, la Vinolionovo, la Mostra Mercato dell’olio nuovo, del vino e della gastronomia locale.

Apertura sabato alle 14:30 e poi domenica, dalle 10:30 fino a tarda sera.
Durante la manifestazione decine di aziende organizzano degustazioni e vendita di prodotti: olio, vino ma anche prodotti tipici della tradizione locale. Ad esporre e vendere i propri prodotti sono aziende agricole, viticoltori e frantoiani, artigiani con oggettistica e, arredo, legati al mondo dell’olio, del vino e della storia di Stia, provenienti da varie zone della Toscana, con priorità alle aziende dell’aretino.

La manifestazione offre ai visitatori la possibilità di confrontarsi con produttori, agronomi, sommelier, enologi, primolieri e biologi sui prodotti e la qualificazione e della tipicizzazione delle produzioni toscane.

In programma anche spettacoli e intrattenimenti, tra questi, la mostra fotografica a cura di Casentino Selvaggio e domenica alle ore 17, la rappresentazione della commedia brillante di Massimo Martini “La Panchina special”.

All’interno del lanificio sarà allestito anche uno spazio ristorante, dove si potrà mangiare con un menù tipico casentinese. Si potranno gustare piatti come bruschetta con fagioli e olio novo, tortelli di patate, carne di maiale con funghi porcini, fagioli bianchi di Strumi e altre specialità locali, tutti accompagnate da olio nuovo e vino novello. Nel corso della due giorni si potranno gustare anche panini fritti, vin brulé e cioccolata calda.
Il ristorante della manifestazione resterà aperto sabato a cena dalle 19:30 e domenica a pranzo dalle 12:30: agli interessati si consiglia la prenotazione.

L’evento è organizzato da VBC Arnopolis con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia, la Provincia di Arezzo, la Regione Toscana ed il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Re-Use with love: donare è un atto d’amore – Io faccio così #242

Bio Forno “BioGiorno”
Bio Forno “BioGiorno”

Aspettando il Natale a Montemignaio
Aspettando il Natale a Montemignaio

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Ulivi malati e biodiversità in pericolo: la Puglia non si avvelena!

|

Stagione di caccia: nessuno stop nonostante gli incendi abbiano decimato gli animali

|

La Foresta in Testa: musica e natura per far emergere i talenti

|

Buddies, i nuovi dog sitter migranti che combattono l’abbandono degli animali

|

Amore, sesso, relazioni. Cosa sta succedendo in Italia? Ne parliamo il 25 settembre

|

Non Siamo Atlantide: il mito rivive in un evento dedicato alla sostenibilità

|

Matteo Saudino: “Vi parlo della filosofia, bella proprio perché apparentemente inutile”