Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
28 Mar 2017

Dal sogno del primo agriasilo…al Villaggio di Poliedra

Scritto da: Roberto Vietti

Siamo andati con Annabelle a caccia di storie di cambiamento nel mondo dell’istruzione infantile: eccoci in provincia di Torino per una esperienza virtuosa e di ampio respiro.

Mandria di Chivasso (Torino) – Continua la mia avventura con Italia che cambia. Sono un po’ emozionata perché oggi farò la mia prima visita da sola: il povero Roberto è a casa con la febbre. Macchina fotografica e taccuino alla mano, parto alla scoperta di Mandria, una minuscola frazione di Chivasso in provincia di Torino, tanto piccola quanto tranquilla. Mandria, nata nel settecento come tenuta per soddisfare i desideri del Re Carlo Emanuele III, ora ospita diverse cascine e fattorie.

Io sono diretta in particolare all’azienda agricola La Piemontesina che negli anni si è trasformata, passando da semplice azienda agricola a fattoria didattica, da fattoria didattica ad agriasilo e da agriasilo a cooperativa sociale, collaborando con l’associazione Pianeta Vita Onlus e acquisendo il nome di Villaggio di Poliedra. È proprio qui che Emilia è riuscita a realizzare un suo sogno nel cassetto e, insieme alla sua famiglia, porta avanti l’impegno per rendere il mondo un posto migliore.

SCRITTO DA ANNABELLE DE JONG, LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SUL BLOG “DAI TERRITORI

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Il Papa e le coppie omosessuali – Io Non Mi Rassegno #237

|

SPIGA: il forno sociale per la rigenerazione artigiana della periferia

|

I Deplasticati: il gruppo sanremese che libera la città e le spiagge dai rifiuti

|

Il Parlamento europeo condanna i tirocini gratuiti. Una risoluzione storica per gli stagisti

|

La Specie Felice: pensare e praticare la felicità per costruire un futuro di benessere condiviso

|

Orizzontale: gli architetti che rigenerano lo spazio pubblico e creano comunità – Io faccio così #304

|

Vaia, la startup che pianta nuovi alberi nei boschi delle Dolomiti distrutti dalla tempesta

|

Imparare per il futuro: il nostro racconto del viaggio Erasmus verso la sostenibilità