11 Apr 2017

Stand Up for Africa, si presenta il catalogo della mostra

Scritto da: Daniela Bartolini

Oggi a Firenze e domani ad Arezzo sarà presentato il catalogo della mostra nata dal laboratorio che ha coinvolto studenti dell’Accademia di Belle Arti e migranti ospiti in Casentino nella residenza/laboratorio di Hymmo Art Lab a Pratovecchio.

Dopo il grande successo della mostra e del workshop internazionale per giovani artisti, il progetto Stand Up For Africa arriva alla fase conclusiva con le prime presentazioni del catalogo.

Questa mattina alle ore 11 a Firenze, presso l’Accademia delle Belle Arti, la prima presentazione alla quale parteciperanno tutti i partner casentinesi del progetto: Eleonora Ducci in qualità di assessore alla Cultura.Mediateca ed Ecomuseo dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino, Serena Stefani vice sindaco di Pratovecchio Stia, Paolo Fabiani e Rossella Del Sere di Hymmo Art Lab, Andrea Rossi, responsabile dell’Ecomuseo del Casentino, Associazione e Pro loco I 3 Confini di Cetica.

Mercoledì 12 aprile ad Arezzo, il catalogo sarà presentato nell’ambito del seminario coordinato dalla Prof.sa Marina Marengo, dal titolo “Le migrazioni contemporanee – casi di studio e testimonianze” presso l’Università.
Il meeting si svolge nell’ambito del progetto del Gruppo di ricerca Dsfuci (Dipartimento di scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale dell’Università di Siena) “Stranieri di carta, stranieri di voce”. Fra gli altri interventi, Patrizia Gabrielli (Università di Siena-Dsfuci), presenta “Lireta Katiaj, Lireta non cede. Diario di una ragazza albanese”, Terre di Mezzo, 2016, con testimonianza diretta della stessa studentessa.
Saranno Andrea Rossi, Paolo Fabiani e Rossella del Sere a presentare qui i risultati del progetto Stand Up For Africa in Casentino e il catalogo. Quindi Michela Badii (Università di Siena-Dsfuci) parlerà sul tema “Professione? “Migrante” – Politiche e pratiche dell’accoglienza: uno sguardo antropologico”. È prevista anche la proiezione del film “Come un uomo sulla Terra” di Andrea Segre.

È inoltre in preparazione un evento speciale per la presentazione del catalogo in Casentino.

Articoli simili
In cucina con lo chef disabili e persone svantaggiate

Una officina sociale che insegna il “saper fare” e restituisce dignità ai migranti
Una officina sociale che insegna il “saper fare” e restituisce dignità ai migranti

Arte Migrante: davanti all’espressione artistica siamo tutti uguali
Arte Migrante: davanti all’espressione artistica siamo tutti uguali

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Aumento delle bollette 2021: cosa c’è dietro ai rincari dei prezzi di gas ed energia?

|

Cosa possiamo aspettarci dalla COP26 sul clima?

|

Perché scendere in piazza per il clima? Anche il Piemonte sciopera con Fridays for Future

|

Fridays for Future e il Parco di Portofino: “Il Ministero non cancelli il nostro futuro”

|

Cambiamenti climatici: inizia un autunno molto caldo

|

Dall’arte alla psicologia, l’impegno di Paolo Valerio per il mondo transgender – Amore Che Cambia #25

|

I detenuti scrivono una lettera aperta ai cittadini: “Investite su di noi”