4 Gen 2018

Un libro per garantire l'istruzione ai bambini del Madagascar

Scritto da: Elena Risi

Un libro e una campagna di crowdfunding per finanziare l’avvio e la gestione per un anno intero di una nuova aula di scuola materna per 23 bambini in Madagascar. È questa l'iniziativa dello scrittore bolognese Massimo Lazzari e dell'Associazione Mondobimbi onlus.

Non è una lettura qualunque ma “Il libro perfetto”. Questo il titolo del romanzo di Massimo Lazzari, il cui acquisto è legato a una campagna di crowdfunding – “il regalo perfetto” – dell’Associazione Mondobimbi onlus che gestisce una scuola nella città di Tulear (Madagascar) con oltre 220 bambini. Frequentata fino ad oggi da minori tra i 5 e i 18 anni, l’obiettivo è quello di costruire una nuova aula per accogliere 23 nuovi bambini, garantendo loro la frequenza alla materna per un anno intero.

17493142_1259679760753861_2669539454820991574_o

Tutto ha inizio da un viaggio sull’isola durante il quale Massimo incontra alcuni volontari dell’Associazione Mondobimbi e viene a conoscenza del loro impatto sul territorio. Inizia a collaborare con loro adottando un bambino a distanza, ma quando si chiede come poter fare di più la risposta non tarda a venir fuori. “Era appena uscito il mio secondo libro – racconta l’autore – e ho pensato che un modo per contribuire facendo la differenza potesse essere quello di devolvere tutti gli introiti delle vendite per garantire l’istruzione di questi bambini”. Così “Quando guardo verso Ovest”, una raccolta di trentatré racconti, ha permesso la scolarizzazione di 13 bambini tra il 2016 e il 2017.

 

“Per mandare a scuola un bambino in Madagascar bastano 100 euro per un anno intero, inclusi la divisa, i libri e la mensa. Per me quei 100 euro non fanno alcuna differenza ma ai bambini di Tulear possono cambiare la vita”.

16603010_10211831888735216_2123684156664693470_n

Progetti per il futuro non mancano, Massimo Lazzari è diventato parte del consiglio direttivo – in forma completamente volontaria – dell’Associazione Mondobimbi Onlus e sta lavorando insieme agli altri membri dell’organizzazione a un progetto per stanziare borse di studio universitarie. In cantiere, anche un nuovo libro ambientato sull’isola africana: “tutti mi chiedevano perché avessi intrecciato le storie del mio ultimo romanzo in India e non in Madagascar – racconta lo scrittore – in realtà un libro su questo incantevole paese è già pronto e vedrà finalmente la luce nel 2018”.

 

Per partecipare alla campagna di crowdufunding di Mondobimbi acquistando “il regalo perfetto” segui il link.

 

 

Articoli simili
Ecco perché è fondamentale coltivare l’immaginazione, soprattutto nei bambini
Ecco perché è fondamentale coltivare l’immaginazione, soprattutto nei bambini

Sfide, negligenze, vittorie e sogni: la missione educativa in un piccolo borgo colpito dal terremoto
Sfide, negligenze, vittorie e sogni: la missione educativa in un piccolo borgo colpito dal terremoto

Giocolibrio, il parco dove si incontrano outdoor education e neuroscienze
Giocolibrio, il parco dove si incontrano outdoor education e neuroscienze

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Rimonta Bolsonaro, sarà testa a testa con Lula al ballottaggio – #591

|

Da Albenga a Capo Nord in bici: ecco il viaggio di Emanuele Mei

|

We Africans United, il progetto di giovani narratori che vogliono ribaltare l’immaginario sull’Africa

|

Sognitudo, in Puglia avanza il cambiamento all’insegna di sostenibilità e consapevolezza

|

Marika, Andrea e il campera4zampe: “Vivere in camper si può, anche con sei animali”

|

Mediblei, la prima cooperativa di comunità per scoprire l’area iblea

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia