Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
11 Gen 2018

Nasce la Libera Università del Bosco

Scritto da: Redazione

Valorizzare i saperi e le risorse locali al fine di affrontare le diverse problematiche ambientali. Questo l’obiettivo della Libera Università del Bosco (LUB) , progetto in partenza sul Monte di Brianza. La LUB sarà un centro formativo e aggregativo aperto ai giovani e a tutta la comunità.

Grazie a un progetto realizzato dalla Cooperativa Sociale Liberi Sogni Onlus in collaborazione con i Comuni di Airuno, Colle Brianza e Valgreghentino, risultato vincitore del bando Comunità Resilienti 2017 di Fondazione Cariplo, nasce sul Monte di Brianza la Libera Università del Bosco (LUB).

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'educazione in italia?

ATTIVATI

La LUB ha il compito di valorizzare saperi, competenze e risorse locali al fine di affrontare in modo efficace diverse problematiche ambientali, nella ricerca di un legame profondo e armonico tra uomo e natura. Un’università unica nel suo genere, profondamente inserita nel tessuto sociale del territorio, capace di connettere le diverse generazioni, vivendo il bosco come una palestra di esperienze e di apprendimento. Il progetto interessa il territorio del Monte di Brianza, in particolare i Comuni di Airuno, Colle Brianza e Valgreghentino.

Trees_JeroenVanNieuwenhoveFlickr

Le tre principali azioni del progetto sono:

 

Azione 1 – Adotta un sentiero
Le comunità segnalano criticità e punti di forza e avviano un ciclo di salvaguardia, rafforzamento e connessione della rete sentieristica. Il risultato è la creazione di itinerari naturalistici, storici e artistici ad opera delle comunità locali.

 

Azione 2 – Adotta un rio
La partecipazione comunitaria alla mappatura dello stato degli alvei e dei canali di scolo è strumento di conoscenza della rete idrica superficiale. Attraverso la pulizia degli alvei e dei canali di scolo si previene il rischio idrogeologico. Il risultato è l’intervento sostenibile delle comunità sui torrenti, e la valorizzazione inclusiva in percorsi educativi.

 

Azione 3 – Libera Università del Bosco
La Libera Università del Bosco è un centro formativo e aggregativo aperto ai giovani e a tutta la comunità. La LUB coordina le azioni 1 e 2 e fornisce solidità e continuità nel tempo all’impegno messo in campo. Il risultato è un riferimento stabile, partecipato e riconosciuto dalla comunità che sviluppa un modello partecipato che mette a sistema le azioni intraprese nel progetto. Sviluppa nel tempo la cura del territorio e promuove legami tra comunità e ambiente all’insegna dell’imparare a prendersi cura del Bene Comune.

 

 

 

#IoNonMiRassegno 23/1/2020

|

La Fondazione Laureus a Roma, tra Calcio Sociale, basket e pallavolo

|

Foodbusters: acchiappacibo in azione per salvare gli avanzi degli eventi

|

Così le compagnie fossili denunciano gli Stati per bloccare la transizione ecologica

|

Vazapp, l’hub che insegna ai contadini a coltivare… le relazioni! – Io faccio così #276

|

Un chilometro al giorno: la passeggiata che diventa lezione nelle scuole

|

Costituita a Roma la RIES, Rete Italiana per l’Economia Solidale

|

Blocco del traffico contro lo smog? Servono misure a lungo termine

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l'editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.