16 Feb 2018

Roma Best Practices: un premio per i progetti migliori della Capitale

Scritto da: Redazione

Beni comuni, integrazione, solidarietà, formazione, innovazione, comunicazione sono gli ambiti di cui si occuperà l'edizione 2018 del Roma Best Practices Award. I migliori progetti in questi campi riceveranno premi in beni, servizi o denaro. Anche Daniel Tarozzi di Italia Che Cambia farà parte della giuria.

La II edizione di Roma Best Practices Award 2018 “Mamma Roma e i suoi figli migliori”, il premio per le buone pratiche nella città di Roma, che si terrà il 21 aprile 2018 in occasione del 2.771esimo Natale della Capitale, è stato presentato durante la conferenza stampa presso il dipartimento di architettura dell`Università di Roma Tre e moderato da Paolo Masini del Comitato Roma Bpa 2018.

rmbp2

L`obiettivo del premio è quello di raccogliere, valorizzare e mettere in rete le migliori idee, progetti e soluzioni per la città di Roma. Lo scorso anno, la I edizione del Roma Bpa ha coinvolto oltre 160 tra associazioni, comitati, aziende e singoli cittadini ed ha visto assegnare premi per un valore di oltre 7 mila euro.

 

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Al tavolo dei lavori hanno partecipato: Elisabetta Pallottino Università degli Studi RomaTre-direttore dipartimento Architettura; Claudio Bocci direttore Federculture; Erino Colombi presidente Cna, confederazione nazionale dell’artigianato e piccola e media impresa; Roberto Orsi direttore osservatorio socialis; Luisa Arezzo di Scuole di Roma; Elisabetta Salvatorelli di Labsus; Sabrina Florio presidente Anima per il Sociale nei valori d`impresa e Laura Tassinari direttore internazionalizzazione cluster e studi Lazio Innova.

 

“Un premio importante che alla sua I edizione ha avuto un grande successo in questa città”, dichiara Masini. “Il premio vuole mettere assieme aziende, scuole e tutte quelle persone che fanno bene a questa città e – aggiunge – si potrà partecipare fino al 21 Marzo”. Erino Colombi, presidente Cna ha dichiarato: “L’anno scorso ho visto l’aula magna piena e mi sono reso conto che si è sulla strada giusta. Roma è una grande città“.

 

Questanno sono previste ben <strong>7 aree tematiche tra cui è possibile iscriversi</strong>:Roma cresce beneper le attività riguardanti scuola-territorio e alternanza scuola-lavoro;Roma tvbper le attività che migliorano i beni comuni della città;Roma accoglie beneper attività per lintegrazione e solidarietà; Roma parla bene per le campagne di comunicazione che fanno bene alla città; Roma innova bene per soluzioni che migliorano la qualità della vita in città; Roma si muove bene per le attività sportive e culturali che creano comunità e Roma coltiva bene per i tanti progetti legati agli orti urbani ed alla condivisione ambientale.

rmbp1

Un comitato scientifico valuterà i progetti, tra gli altri: Erminia Manfredi, Lorenzo Tagliavanti presidente camera di commercio di Roma, Laura Tassinari direttore internalizzazione cluster e studi Lazio innova, Erino Colombi, presidente Cna Lazio -Conf. nazionale dellartigianato e della piccola e media impresa; Claudio Bocci direttore di Federculture; Francesca Danese portavoce Forum Terzo settore Lazio; Roberto Orsi direttore osservatorio Socialis; Gildo De Angelis direttore ufficio scolastico regionale Miur; Rossella Santilli giornalista TgR; Daniel Tarozzi Italia che Cambia; Alvaro Moretti direttore quotidiano Leggo; Mohamed Tailmou portavoce rete G2; Luisa Arezzo Scuole di Roma; Rebecca Spitzmiller di Retake Roma; Massimo Vallati di Calcio sociale e Radio Impegno; Alberto Versace dellAgenzia per la coesione territoriale presidenza del consiglio; Valerio Piccioni giornalista sportivo; Giuseppe Roma di Touring Club italiano; Gregorio Arena presidente Labsus; Giulia Flora Beraschi de I ragazzi del cinema America; Daniele Grassucci direttore di Skuola.net e Sabrina Florio presidente Anima per il sociale nei valori d’impresa.

 

I vincitori riceveranno premi in beni, servizi o denaro messo a disposizione dai partners o dagli sponsor. Per questo, insieme al premio è stata avviata una call-to-action rivolta alle aziende romane: loro sosterranno i progetti migliori per Roma.

 

Articoli simili
Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento
Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

Gli incendi di domani vanno spenti oggi: ecco perché è necessario puntare sulla prevenzione
Gli incendi di domani vanno spenti oggi: ecco perché è necessario puntare sulla prevenzione

SiciliAmbiente, il festival dedicato alla sostenibilità e ai diritti umani
SiciliAmbiente, il festival dedicato alla sostenibilità e ai diritti umani

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi