15 Mag 2018

Un anno per la Valle… intorno a un albero che cresce

Scritto da: Daniela Bartolini

Le librerie della Val Susa, in collaborazione con Blu Edizioni, Instar Libri, il centro studi di didattica musicale Roberto Goitre e l’Ente Parco Alpi Cozie, promuovono un progetto di raccolta fondi a sostegno delle squadre dei Corpi Volontari Antincendi Boschivi (AIB) della Val Susa impegnate nel fronteggiare l’incendio dello scorso autunno attraverso la vendita del libro “Il tempo è un albero che cresce” di Luisa Pulcher. Un’iniziativa che è parte del progetto di sostegno più ampio “Un anno per la Valle”.

Come riporta il sito di Arpa Piemonte, la stagione autunnale 2017 è stata la seconda più secca degli ultimi 60 anni, un evento che insieme al forte vento ha causato gli straordinari incendi dell’ottobre dell’anno scorso che hanno messo a dura prova gli abitanti della Val Susa, i boschi con centinaia di ettari andati in fumo e le squadre dei volontari dell’antincendio boschivo che per 15 giorni hanno lavorato senza tregua.

Da qui l’idea di un progetto di raccolta fondi per l’AIB, il corpo volontario attivo nella prevenzione, sorveglianza e intervento degli incendi boschivi a fianco dei Vigili del Fuoco.
“Un anno per la Valle” proporrà concerti, passeggiate, escursioni, letture, eventi non solo per raccogliere fondi ma anche per sensibilizzare ai temi ambientali.
Il progetto ha preso avvio con la vendita di Il tempo è un albero che cresce, primo libro di Luisa Pulcher, torinese d’origine e chiavassese d’adozione, per 13 anni bibliotecaria prima di dedicarsi ad un negozio di piante e collaborare con un vivaio.
Il libro racconta il ciclo delle stagioni, quello che succede in giardino e nella vita lungo i 365 giorni dell’anno, corredando il racconto di consigli utili per il giardino, aneddoti, disegni, annotazioni.

un anno per la valle libro raccolta fondi 1526374867

“Inverno: c’è da rastrellare il cortile. E potare, estirpare, zappettare. Marzo: primi fiori, sboccia la primavera. Aprile, maggio: germogli, aria leggera, lotta alle erbacce. Arriva l’estate, innaffiare sì o no? E quanto, e come? Autunno: bacche, rose rifiorenti, frutti maturi. Di nuovo inverno: crisantemi e calicanti, alberi spogli, ci sarebbe da rastrellare. Un anno in giardino, dodici mesi di convivenza quotidiana con fiori e piante da curare e talvolta trascurare, da raccogliere per il centrotavola, da cucinare o fare in gelatina, o semplicemente da guardare dalla finestra. Perché il giardino riempie la vita, dà in continuazione da fare e a volte vorresti quasi non averlo, ma è anche una ricorrente sorpresa, un compagno.”

La Casa dei Libri di Avigliana – Rivalta, La Città del Sole di Bussoleno, L’Isola del Libro di Giaveno, Dolce Stil Novo di Almese e Librerie Panassi di Oulx, Susa, Sant’Ambrogio e Rivoli sono le librerie in cui è possibile acquistare il libro al prezzo di 9.00 euro, il cui ricavato sarà interamente devoluto alle squadre antincendi boschivi, compresa la percentuale spettante all’autrice a cui ha deciso di rinunciare in favore del progetto.

“Il tempo è un albero che cresce. Frase a effetto dal significato oscuro, ma che a me piace perché suscita pensieri di calma, di relatività, positività, pazienza, mutamento. Mi appoggio al tronco dei miei noci e (badando che nessuno mi veda) li accarezzo e cerco di capire cosa c’è di mezzo fra la noce seminata e l’albero frondoso che abbraccio, non so com’è successo, so che questo lasso di mistero e di trasformazione lo chiamano tempo.”
(Capitolo di maggio de “Il tempo è un albero che cresce”)

Articoli simili
Design, creatività e pratiche sociali: come creare valore nelle organizzazioni

De Naturarum Magnificentia: mostra colletiva
De Naturarum Magnificentia: mostra colletiva

Documentari Km Zero: il cinema incontra il territorio

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Le contraddizioni della transizione ecologica nella voce degli indigeni – #418

|

Migliaia di partecipanti e un manifesto del turismo responsabile: ecco IT.A.CÀ 2021

|

Avete passato un buon Black Friday? Ecco a cosa è servita la vostra “felicità”

|

SUQ, il bazar dei popoli dove l’arte si intreccia con le culture del mondo – #10

|

Mondeggi, la fattoria senza padroni, chiama a raccolta il mondo della permacultura per riprogettarsi

|

Il diritto dei bambini all’aria pulita: le strade scolastiche come antidoto a traffico e inquinamento

|

Fuga dalla città. Una seconda vita sulle colline piacentine

|

Assamil: una delle comunità più giovani d’Italia cresce e cerca una nuova casa