11 Set 2018

Il video-racconto della festa del Mercatino Let Eat Bi

Convivialità, cultura, sapori naturali e locali tra i colori di frutta, verdura e altre specialità: il mercatino di Let Eat Bi che si tiene ogni mercoledì a Cittadellarte, ha avuto la sua festa. Scopriamo alcuni frangenti dell'evento in questo video realizzato da Loris Bellan.

Ogni mercoledì al mercatino di Cittadellarte produttori locali mettono in vendita le loro specialità: prodotti naturali, del territorio e di stagione. Un evento che ha come attori protagonisti i produttori locali, presenti per illustrare ai clienti le unicità dei loro prodotti e la storia delle proprie attività. Il copione, seguito da tutti, è quello del “mangiare sano”.

Questo è il mercatino dell’associazione Let Eat Bi-Il Terzo Paradiso in terra biellese, che dal 2015 è un punto vendita settimanale con raccolti e ortaggi di stagione, locali e naturali. Al centro di questo speciale mercatino si trovano quindi le aziende agricole partner, che mettono in vendita non solo le materie prime delle rispettive coltivazioni, ma anche i prodotti trasformati, come succhi di frutta o confetture. Un progetto che è uno dei punti cardine del sodalizio stesso: Let Eat Bi, avviato insieme a una fitta rete di partner tra associazioni, cooperative, imprese sociali e comunità territoriali, coniuga coltura, cultura e convivialità, ponendo particolare attenzione all’inclusione sociale e al legame col territorio.

Il 27 luglio, a Biella, si è tenuta la festa del mercatino Let Eat Bi. Nel punto vendita di Cittadellarte l’appuntamento ha puntato i riflettori sui questi produttori. Grande partecipazione di pubblico per l’evento, durante il quale era anche possibile assaggiare le specialità messe in vendita, tra cui il Miele del Terzo Paradiso dall’apicoltore Massimo Capellupo.
Vi proponiamo quindi il video-racconto della giornata, realizzato dal collaboratore di Cittadellarte Loris Bellan!

Abbiamo avuto modo di raccontarvi più nel dettaglio i produttori partecipanti alla festa del mercatino: l’Orto da asporto di Cerrione, che coniuga innovazione e sostenibilità con una variegata proposta di frutta e verdura; l’associazione Ti Aiuto io Onlus di Candelo, con il suo Vino del Sorriso, un vino tutto biellese presentato dal sommelier Gianni Moggio; Cascina Bozzola di Occhieppo Inferiore, azienda agricola che produce numerose varietà di frutta e verdura; Green Italy, che portato molti prodotti a base di canapa; l’Azienda agricola Manenti di Sostegno, celebre per l’omonimo metodo di coltivazione; La Crava Cuntenta di Masserano, specializzata nei prodotti caprini, dai formaggi fino allo yogurt.

Biella - Vuoi cambiare la situazione
dell'agricoltura in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Cercasi videomaker amanti della Natura e della cultura rurale!

La Monsanto sarà processata per crimini contro l'umanità e l'ambiente

“Legno Vivo. Xylella, oltre il batterio”: esce il documentario!
“Legno Vivo. Xylella, oltre il batterio”: esce il documentario!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Bimbisvegli: la scuola pubblica non vuole il progetto di educazione consapevole in natura

|

Uno spazio dedicato ai bambini migranti in transito, per farli sentire sicuri e accolti

|

A vent’anni si può cambiare il mondo! Ecco la sfida di Gen C

|

Sicani Creative Festival: il futuro che nasce fra i borghi e le tradizioni della Sicilia

|

Consultorio Transgenere, al servizio di persone transgender e transessuali – Amore Che Cambia #24

|

Nessuno è Escluso: la rete di supporto alla disabilità nata dal coraggio di due genitori

|

Asili per cani: ecco come scegliere quello che piace a lui, non a noi