6 Mar 2019

I giovani imprenditori di montagna protagonisti dei territori resistenti

Scritto da: Redazione

Dall’8 al 10 marzo i giovani imprenditori della montagna e le loro idee innovative per il rilancio delle terre alte saranno protagonisti alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone saranno infatti presenti a Fa' la cosa giusta! con uno spazio espositivo con 10 imprese dalle Alpi all’Appennino, la premiazione dei 3 migliori progetti di ReStartAlp 2018 e tanti eventi per far scoprire una montagna viva, produttiva e sostenibile.

Milano, Lombardia - Dall’8 al 10 marzo 2019, Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone partecipano a “Fa’ la cosa giusta!” – la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili – con ReStartAlp, l’incubatore temporaneo dedicato ai giovani aspiranti imprenditori delle Alpi.

 

Espressione concreta dell’impegno delle due fondazioni per il rilancio delle montagne, ReStartAlp è ideato in continuità con ReStartApp – il primo Campus di incubazione d’idee d’impresa per l’Appennino, nato nel 2014 da un progetto di Fondazione Garrone – e si inserisce nell’ambito del programma intersettoriale AttivAree che Fondazione Cariplo dedica alle rivitalizzazione delle aree interne, in particolare a quelle dell’Oltrepò Pavese e delle valli bresciane Trompia e Sabbia. A “Fa’ la Cosa Giusta!” i giovani imprenditori della montagna saranno protagonisti di un ricco palinsesto nello spazio espositivo dell’Area Speciale “Territori Resistenti”.

ReStartAlp_foto

Per tre giorni, lo stand MERCATINO POP ALP – Spazio “Territori Resistenti”, Area “Mangia come parli”, Padiglione 3, stand YB7 – diventerà vetrina, anche commerciale, per 10 giovani imprese nate dai Campus per Alpi e Appennino: Altura, Azienda Agricola Colle Berardino, Butéga Valtellina, La Chanvosa, Birrificio AltaVia, Mielificio Sottovalle, ColorOff, Boschi Vivi, Rebecco Farm e Tularù offriranno la possibilità di gustare, vedere e vivere la montagna, scoprendo prodotti e servizi che sono connubio di tradizione e innovazione.

 

Intorno al Mercatino, nella “Piazza dei Territori Resistenti”, si svilupperà un programma di 12 eventi, tra incontri, laboratori e degustazioni, dove i giovani imprenditori potranno raccontare il proprio percorso, l’esperienza, le sfide e i risultati concreti del proprio lavoro sul campo.

 

Primo appuntamento venerdì 8 marzo alle 12 con la premiazione della terza edizione di ReStartAlp. I tre migliori progetti imprenditoriali da realizzare sulle Alpi riceveranno premi di startup, per un valore complessivo di 60.000 €. In questa occasione sarà, inoltre, presentata la call per l’edizione 2019 del Campus ReStartApp.

 

Il programma completo degli eventi promossi da Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Cariplo è disponibile a questo link.

 

 

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Boccia-cosi duci, dalla ricetta misteriosa di un panettone una passione si trasforma in progetto
Boccia-cosi duci, dalla ricetta misteriosa di un panettone una passione si trasforma in progetto

Filo.sofia: “Attraverso i nostri capi in bamboo cerchiamo di diffondere la sostenibilità mentale”
Filo.sofia: “Attraverso i nostri capi in bamboo cerchiamo di diffondere la sostenibilità mentale”

Remedia: erbe medicinali e alberi per la cura del corpo e per una vita più consapevole – Dove eravamo rimasti #6
Remedia: erbe medicinali e alberi per la cura del corpo e per una vita più consapevole – Dove eravamo rimasti #6

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

L’Intelligenza artificiale è fra noi – #634

|

Tutto quello che devi sapere sulle rivolte in Iran

|

Dal porto di Genova stanno transitando sempre più armamenti: cosa sta succedendo?

|

Una Talent House per coltivare il capitale umano e riscrivere la narrazione delle aree interne – Io Faccio Così #349

|

Coca-Cola è la regina dei rifiuti plastici: cosa fare per fermare le multinazionali inquinanti?

|

Cosa porta sofferenza e cosa porta felicità? Alcune riflessioni sulla ricerca spirituale

|

Tra falafel e cultura, a Palermo Fateh Hamdan si batte per la Palestina e i diritti civili

|

RECUP Roma: “Ridiamo un valore sociale a quel cibo che ha perso valore economico”