6 Mar 2019

I giovani imprenditori di montagna protagonisti dei territori resistenti

Scritto da: Redazione

Dall’8 al 10 marzo i giovani imprenditori della montagna e le loro idee innovative per il rilancio delle terre alte saranno protagonisti alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone saranno infatti presenti a Fa' la cosa giusta! con uno spazio espositivo con 10 imprese dalle Alpi all’Appennino, la premiazione dei 3 migliori progetti di ReStartAlp 2018 e tanti eventi per far scoprire una montagna viva, produttiva e sostenibile.

Dall’8 al 10 marzo 2019, Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone partecipano a “Fa’ la cosa giusta!” – la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili – con ReStartAlp, l’incubatore temporaneo dedicato ai giovani aspiranti imprenditori delle Alpi.

 

Espressione concreta dell’impegno delle due fondazioni per il rilancio delle montagne, ReStartAlp è ideato in continuità con ReStartApp – il primo Campus di incubazione d’idee d’impresa per l’Appennino, nato nel 2014 da un progetto di Fondazione Garrone – e si inserisce nell’ambito del programma intersettoriale AttivAree che Fondazione Cariplo dedica alle rivitalizzazione delle aree interne, in particolare a quelle dell’Oltrepò Pavese e delle valli bresciane Trompia e Sabbia. A “Fa’ la Cosa Giusta!” i giovani imprenditori della montagna saranno protagonisti di un ricco palinsesto nello spazio espositivo dell’Area Speciale “Territori Resistenti”.

ReStartAlp_foto

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all'Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Per tre giorni, lo stand MERCATINO POP ALP – Spazio “Territori Resistenti”, Area “Mangia come parli”, Padiglione 3, stand YB7 – diventerà vetrina, anche commerciale, per 10 giovani imprese nate dai Campus per Alpi e Appennino: Altura, Azienda Agricola Colle Berardino, Butéga Valtellina, La Chanvosa, Birrificio AltaVia, Mielificio Sottovalle, ColorOff, Boschi Vivi, Rebecco Farm e Tularù offriranno la possibilità di gustare, vedere e vivere la montagna, scoprendo prodotti e servizi che sono connubio di tradizione e innovazione.

 

Intorno al Mercatino, nella “Piazza dei Territori Resistenti”, si svilupperà un programma di 12 eventi, tra incontri, laboratori e degustazioni, dove i giovani imprenditori potranno raccontare il proprio percorso, l’esperienza, le sfide e i risultati concreti del proprio lavoro sul campo.

 

Primo appuntamento venerdì 8 marzo alle 12 con la premiazione della terza edizione di ReStartAlp. I tre migliori progetti imprenditoriali da realizzare sulle Alpi riceveranno premi di startup, per un valore complessivo di 60.000 €. In questa occasione sarà, inoltre, presentata la call per l’edizione 2019 del Campus ReStartApp.

 

Il programma completo degli eventi promossi da Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Cariplo è disponibile a questo link.

 

 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Il mondo dice addio alla carne? – Io Non Mi Rassegno #362

|

Futuro Sospeso: riattivare le vecchie ferrovie per rilanciare le aree interne

|

Tassare l’economia del distanziamento, per un mondo d’incontri

|

Giornata Mondiale della Decrescita: una buona vita per tuttə!

|

Santa Rosalia: a Palermo un festino alternativo per animare le periferie

|

Healthy Company: un ambiente sano per stare bene e lavorare meglio

|

Icorpidicono: cosa pensa il tuo corpo del distanziamento sociale?

|

MiLLEGGI: libri in viaggio per seminare cultura e condivisione