Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
6 Mar 2019

I giovani imprenditori di montagna protagonisti dei territori resistenti

Scritto da: Redazione

Dall’8 al 10 marzo i giovani imprenditori della montagna e le loro idee innovative per il rilancio delle terre alte saranno protagonisti alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone saranno infatti presenti a Fa’ la cosa giusta! con uno spazio espositivo con 10 imprese dalle Alpi all’Appennino, la premiazione dei 3 migliori progetti di ReStartAlp 2018 e tanti eventi per far scoprire una montagna viva, produttiva e sostenibile.

Dall’8 al 10 marzo 2019, Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone partecipano a “Fa’ la cosa giusta!” – la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili – con ReStartAlp, l’incubatore temporaneo dedicato ai giovani aspiranti imprenditori delle Alpi.

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'imprenditoria in italia?

ATTIVATI

Espressione concreta dell’impegno delle due fondazioni per il rilancio delle montagne, ReStartAlp è ideato in continuità con ReStartApp – il primo Campus di incubazione d’idee d’impresa per l’Appennino, nato nel 2014 da un progetto di Fondazione Garrone – e si inserisce nell’ambito del programma intersettoriale AttivAree che Fondazione Cariplo dedica alle rivitalizzazione delle aree interne, in particolare a quelle dell’Oltrepò Pavese e delle valli bresciane Trompia e Sabbia. A “Fa’ la Cosa Giusta!” i giovani imprenditori della montagna saranno protagonisti di un ricco palinsesto nello spazio espositivo dell’Area Speciale “Territori Resistenti”.

ReStartAlp_foto

Per tre giorni, lo stand MERCATINO POP ALP – Spazio “Territori Resistenti”, Area “Mangia come parli”, Padiglione 3, stand YB7 – diventerà vetrina, anche commerciale, per 10 giovani imprese nate dai Campus per Alpi e Appennino: Altura, Azienda Agricola Colle Berardino, Butéga Valtellina, La Chanvosa, Birrificio AltaVia, Mielificio Sottovalle, ColorOff, Boschi Vivi, Rebecco Farm e Tularù offriranno la possibilità di gustare, vedere e vivere la montagna, scoprendo prodotti e servizi che sono connubio di tradizione e innovazione.

 

Intorno al Mercatino, nella “Piazza dei Territori Resistenti”, si svilupperà un programma di 12 eventi, tra incontri, laboratori e degustazioni, dove i giovani imprenditori potranno raccontare il proprio percorso, l’esperienza, le sfide e i risultati concreti del proprio lavoro sul campo.

 

Primo appuntamento venerdì 8 marzo alle 12 con la premiazione della terza edizione di ReStartAlp. I tre migliori progetti imprenditoriali da realizzare sulle Alpi riceveranno premi di startup, per un valore complessivo di 60.000 €. In questa occasione sarà, inoltre, presentata la call per l’edizione 2019 del Campus ReStartApp.

 

Il programma completo degli eventi promossi da Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Cariplo è disponibile a questo link.

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Chi sta guadagnando dalla crisi? – Io Non Mi Rassegno #106

|

Facilitiamoci a distanza! Come prendersi cura di gruppi e comunità

|

“Pronto? Come stai?”. Ai tempi del coronavirus la solidarietà passa per il telefono

|

Fuori è chiuso, un racconto collettivo dei giorni dell’emergenza

|

Caffè sospeso online, uno spazio di condivisione per uscire dall’isolamento

|

Eppur si muove! Anche se restiamo a casa, non siamo fermi

|

Ridi, ama, vivi: Lara Lucaccioni e la coerenza cardiaca – Meme #32

|

Coronavirus, l’ambiente sorride: nel nord Italia cala lo smog

Copy link
Powered by Social Snap