29 Apr 2019

Tra etica ed estetica: quando la moda incontra la circolarità

Scritto da: Luca Deias

Come integrare etica ed estetica partendo dalla sostenibilità? Come funziona la circolarità e quali sono le sfide e le opportunità ad essa connesse nell’ambito del tessile? A Cittadellarte sono i giovani a scoprirlo: studenti di design, marketing e business che, attraverso la trasformazione degli scarti di prodotti tessili provenienti dalle aziende manifatturiere della zona, ripensano la tessitura, dando loro nuova vita grazie alla tecnica del riciclo.

Il 10 e l’11 aprile, negli studios di Fashion B.E.S.T., si è tenuto un workshop curato dall’Ufficio Moda di Cittadellarte. All’iniziativa hanno preso parte 19 studentesse internazionali di un Master del Milano Fashion Institute: Cile, Messico, Russia, Sri Lanka, Indonesia, Brasile, Spagna, Equador, Germania, Bolivia, Guatemala, Francia e Italia: sono queste le nazionalità delle studentesse che hanno partecipato al workshop Circular Fashion, tenutosi la scorsa settimana a Cittadellarte.

Questo giovane micro-mondo della moda si è riunito a Biella per prendere parte al laboratorio curato da Cittadellarte Fashion B.E.S.T. e organizzato in collaborazione col Milano Fashion Institute. Su cosa verteva? Le 19 giovani del MFI, che seguono il Master in Brand and Business Management – Sustainability Management Track, con il workshop a Cittadellarte hanno lavorato alla circolarità nella settore moda con un approccio diretto, comprendendo come sia possibile far convivere etica ed estetica.

tra etica estetica quando moda incontra circolarita 1556530307

Mercoledì 11 aprile, dopo una visita agli spazi della Fondazione Pistoletto, le studentesse hanno seguito il laboratorio curato da Silvio Betterelli, Head of Fashion Department di Cittadellarte, con la collaborazione di Olga Pirazzi, responsabile Ufficio Moda.

Betterelli ha fatto lavorare le partecipanti con materiali già ricilati in precedenza, mentre le parole chiave sono state creatività, ricerca e sprerimentazione, unite all’approccio dell’Ufficio Moda di Cittadellarte. Le studentesse, nello specifico, hanno tessuto in trama su telai verticali, sull’ordito, ritagli di avanzi di produzione tessile e scarti di vestiti. Scopriamo tutti i dettagli del workshop attraverso i video-interventi dei protagonisti.

Articoli simili
Ecco come l’economia circolare trasforma i rifiuti in risorse – Un viaggio lungo dieci anni #7
Ecco come l’economia circolare trasforma i rifiuti in risorse – Un viaggio lungo dieci anni #7

Il Cartolaio del Bosco: cercare bellezza senza creare rifiuti
Il Cartolaio del Bosco: cercare bellezza senza creare rifiuti

T-Riparo, l’officina di comunità che insegna a riparare gli oggetti rotti invece di buttarli
T-Riparo, l’officina di comunità che insegna a riparare gli oggetti rotti invece di buttarli

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

I programmi dei partiti ai raggi X – #585

|

Oggi “sciopero creativo” per il clima e per il futuro!

|

La Sicilia Che Cambia: vi raccontiamo cosa sta succedendo sull’isola!

|

Retake scende in campo per il World Cleanup Day: milioni di persone puliscono il territorio

|

Zō trasforma Catania in un centro internazionale della rivoluzione artistica e musicale

|

Andrea di Nebraie: “Sono tornato in val Borbera per far rinascere il territorio”

|

Impresa che cambia: scopriamo gli esempi virtuosi insieme ai loro protagonisti

|

Italia Che Cambia si presenta! Un viaggio lungo dieci anni per raccontare il cambiamento