Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
17 Ott 2019

Andare Oltre: a Borgaro un approccio antropologico all’esistenza

Dal 18 al 20 ottobre 2019 presso il Quality Hotel Atlantic di Borgaro Torinese (TO) per parlare dell’esistenza, nei suoi aspetti fondamenti di vita e morte, per sostenere i genitori colpiti da un lutto della propria prole e per celebrare la vita con oltre quaranta professionisti che, in modi diversi, offriranno il proprio contributo.

La settimana prossima, dal 18 al 20 ottobre 2019, l’Associazione ArtInMovimento, nella figura del suo presidente, Annunziato Gentiluomo, propone, presso il Quality Hotel Atlantic di Borgaro Torinese, la quarta edizione del convegno “Andare oltre. Uniti nella luce“.
Si tratta di un evento complesso giacché è un contenitore di micro-eventi tutti importanti e unici. Infatti oltre alle relazioni, ci sono i laboratori di metafonia domenica mattina, i workshop sabato nel secondo pomeriggio e le due serata speciali di venerdì e sabato dove l’arte e la spiritualità si incontreranno dando testimonianza dell’esistenza della vita oltre la vita.

“Andare oltre. Uniti nella luce è un evento dalla rilevanza sociale e culturale, per diversi ordini di ragione. È sociale in quanto nasce per esprimere vicinanza e solidarietà alle persone che hanno subito un lutto importante e per dare loro speranza. Cerca inoltre di sfatare uno dei tabù più resistenti per l’Occidente che è quello della morte. Vuole convertirsi in un laboratorio alchemico per confrontarsi con l’ineluttabile evento morte e prepararsi a viverlo al meglio. Infine, celebrando la vita, offre un contributo, in termini di forma pensiero, alla società. È culturale invece perché è caratterizzato da una chiara vocazione transculturale e da un taglio antropologico preciso, ed è un grande promotore dell’arte in tutte le sue forme.

Quest’anno il focus sarà la Grecia classica, i suoi culti e le modalità in cui si viveva all’epoca la medianità. Negli anni passati sono state sondate le realtà indiana, tibetana e senegalese, dichiara Gentiluomo, anche conduttore e direttore del Convegno.
Oltre quaranta sono i professionisti coinvolti sempre diversi per permettere al pubblico di poter confrontarsi con punti di vista diversi e ricevere stimoli sempre nuovi in un’ottica di inclusività.
Grazie al patrocinio dell’Agenzia di formazione BIMED, la partecipazione garantirà 22 ore di formazione per gli insegnanti di ogni ordine di scuola in linea con quanto richiesto dalla Legge del 13 luglio 2015, n. 107.
L’evento è patrocinato anche dall’AREI e dall’ASI – Settore Arti Olistiche e Orientali.

La quota di partecipazione al Convegno richiesta, che comprende l’iscrizione all’Associazione valida fino al 31 agosto 2020, comprensiva di assicurazione, la possibilità di un consulto individuale, la partecipazione a un workshop esperienziale.

È possibile iscriversi anche solo a uno dei workshop dando il contributo di 20€ o partecipare alle serate per un costo di 10 euro cadauna. Partecipare solo alla giornata di domenica costerà invece 50 euro.

All’interno del programma dell’evento è possibile visionare le presentazioni di ciascun relatore.
Accanto ad ArtInMovimento Magazine, i media-partner dell’evento, son L’Eterno Ulisse, Il giornale dei Misteri, Focus 3.0 il mistero della vita, Italia Che Cambia, Piemonte Che Cambia, TorinOggi, ObiettivoNews e FimminaTV.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Esplosione a Beirut: i nuovi retroscena – Io Non Mi Rassegno #196

|

L’ecovillaggio Torri Superiore, il cantiere del vivere sostenibile che ha fatto la storia – Io faccio così #295

|

Elena e Sara: la rivoluzione degli abiti usati per “riformare” il sistema moda

|

Il cammino delle panchine invita le persone a sostare su ciò che è importante

|

A Palermo i ragazzi del carcere minorile ripartono dai biscotti

|

Piccole scuole e piccoli comuni? Creiamo un’allenza educativa virtuosa

|

Come creare una società più equa e collaborativa nella ripresa post Covid-19?

|

Nocciola Italia: contadini e cittadini contro l’avanzata delle monoculture