29 Ott 2019

Piemonte che Cambia si rinnova: ecco tutte le novità!

Scritto da: Lorena Di Maria

Festeggiamo insieme il lancio del nuovo sito di Italia che Cambia, ora completamente rinnovato così come i suoi portali territoriali! In questo articolo vi sveliamo tutte le novità di Piemonte che Cambia: dalla nuova veste grafica ai contenuti giornalistici al recentissimo PianetaFuturo, la piattaforma dedicata alla nostra community che nasce con lo scopo di mettere in contatto le persone e i progetti virtuosi sul territorio per un percorso condiviso verso il cambiamento. E questo è solo l’inizio, presto arriveranno tante altre novità!

Piemonte che Cambia, il nostro primo portale regionale di Italia che Cambia, rinasce con nuove vesti attraverso un sito completamente rinnovato nella grafica, nei contenuti e negli strumenti, per portare con ancora più forza ed entusiasmo, sui territori e tra le persone, le vere storie di cambiamento.

Per cominciare, il portale piemontese sarà maggiormente integrato al sito di Italia che Cambia, anch’esso rinnovato per raccontare, mappare, facilitare e mettere in rete il cambiamento ecologico e sociale in atto nel nostro Paese. Per far ciò abbiamo deciso di sviluppare ed implementare il giornale locale, che diventa quindi una sezione del giornale nazionale Italia che Cambia, in modo da dare maggior visibilità a ciò che succede nella regione.

Il Team
Il team di Italia che Cambia

La nuova versione del sito racconta, ora più che mai, tutte le sfaccettature della nostra bellissima regione per dare ancora più risalto alle storie uniche e virtuose che costellano questo magico territorio dove, non a caso, ebbe inizio anche il primo viaggio nell’Italia che Cambia.

Nella nuova pagina si può trovare una mappa rinnovata che permette di esplorare ogni giorno i nuovi progetti e le realtà virtuose oltre che una sezione suddivisa per province per mettere in luce le storie di cambiamento a livello locale. Non mancano poi le nostre video-storie, elemento che da sempre contraddistingue la nostra narrazione.

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

La grande novità che caratterizza il nuovo sito è rappresentata dalla piattaforma PianetaFuturo, creata appositamente per stimolare l’incontro, la conoscenza e la costruzione di nuove reti sui territori.

Ma cos’è esattamente? È uno strumento che nasce dall’evoluzione dei portali territoriali di Italia Che Cambia grazie alle esperienze maturate, che ci hanno consentito di ottimizzare la struttura dei nostri siti. Rappresenta una piattaforma al cui interno chiunque si può iscrivere per diventare protagonista del cambiamento ed entrare a far parte della nostra community, utilizzando i tre principali strumenti che la caratterizzano: la mappa, il calendario e la piazza.

PianetaFuturo
PianetaFuturo

All’interno della mappa è possibile geolocalizzare o segnalare un progetto presente nella regione mentre il calendario è pensato per indicare un evento organizzato da condividere con gli altri utenti. La piazza è infine il luogo dove è possibile incontrare persone interessate al cambiamento, scambiare e condividere informazioni, creare nuovi gruppi per facilitare conoscenze e progettualità sui territori.

Insomma, Piemonte che Cambia non è solo uno spazio in cui “noi” raccontiamo a “voi” cosa accade. È anche e soprattutto un luogo prima virtuale e poi reale di incontro e scambio di competenze, relazioni, bisogni e desideri, progetti, sogni, obiettivi. E grazie al lavoro di progettazione e costruzione del nuovo sito che ci ha visti impegnati in questo lungo anno e che ha coinvolto tutto lo staff di Italia che Cambia, condividiamo con voi questo traguardo verso un cambiamento sempre più reale e condiviso!

Articoli simili
Officine Capodarno, primo risultato della strategia Aree Interne

Elogio alla Trasformazione: l’antico Carnevale di Modica ricreato dagli artisti
Elogio alla Trasformazione: l’antico Carnevale di Modica ricreato dagli artisti

Il Natale e la storia del Bracciale della Sorellanza

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”

|

E se il Covid ci avesse indicato la via per risolvere la crisi della scuola italiana?

|

In Piemonte c’è una “foresta condivisa” di cui tutti possono prendersi cura

|

IT.A.CÀ: in viaggio per il levante ligure per riconquistare il diritto a respirare

|

Pitaya: «Realizzo assorbenti lavabili per diffondere consapevolezza e sostenibilità»

|

Te Araroa: un viaggio per sé stessi e gli altri oltre i propri limiti