22 Apr 2022

Cecilia Gautier: “Lavoro a sostegno delle donne, della loro consapevolezza e salute intima”

Scritto da: Emanuela Sabidussi

Cecilia Gautier è una professionista che da anni lavora per fornire consulenze private e formazione per migliorare la salute delle donne e la loro consapevolezza. Un aiuto molto utile per abbattere tabù che spesso ancora oggi limitano l'opportunità di affrontare in modo sereno e consapevole l'insorgere di problematiche, patologie, infertilità e dolori femminili.

Genova - Amenorrea, infertilità, polimenorrea, vaginiti, endometriosi. Tante definizioni e patologie differenti con un comune denominatore: un malessere fisico che spesso e volentieri coinvolge anche sfere psicologiche ed emotive. Sono infatti problematiche di cui si sente parlare ancora troppo poco, anche se la percentuale di donne che ne soffre è molto più alta di quanto ci si possa immaginare.

Un numero sempre maggiore di donne infatti soffre di problemi ginecologici. Le cause? Molteplici e spesso difficilmente identificabili in una sola e unica motivazione. Ciò che è certo ormai è che avere uno stile di vita sano – evitando alcuni fattori di rischio come il fumo, l’alcool, la sedentarietà, l’inquinamento – e un’alimentazione equilibrata possono ridurre le possibilità di infiammazioni del corpo e malattie di vario genere.

28379086 1924724900871558 3495470836609114593 n
Cecilia Gautier

Ma non solo. Anche il comprendere il corpo, ascoltarlo, riuscire ad entrare in sintonia con esso – capendo quali siano gli alimenti, le azioni ed emozioni salutari e quali invece no – è importante. Qualche anno fa ho conosciuto una donna molto speciale che ha scelto come professione accompagnare le donne in un percorso personalizzato di maggior consapevolezza e benessere del proprio corpo per prevenire e aiutare a guarire eventuali disarmonie e problemi.

Il tutto in maniera naturale, con una sensibilità e delicatezza rare da trovare. Lei si chiama Cecilia Gautier e si definisce una ricercatrice: da anni appassionata del mondo femminile, unisce le conoscenze provenienti dalle varie società tradizionali del mondo – Maya, Ayurvedica, Essena ed Egizia – con le ricerche scientifiche più recenti sull’anatomia, la fisiologia e gli aspetti psicofisici.

Ma quali sono i principi alla base di questo lavoro di ricerca e successivo utilizzo di queste nozioni per il supporto e l’accompagnamento delle donne? «Credo che il sostegno naturale – spiega Cecilia – possa permettere all’organismo di ritrovare le capacità innate di equilibrio di cui è capace. Inoltre la consulenza offerta ha una visione olistica, ovvero considera la persona come un tutto: corpo-emozioni-pensieri-spirito sono parte di un unico organismo che come tale viene osservato e trattato nel suo insieme. Infine non dimentichiamo che si parte con il lavorare sull’addome, che al suo interno contiene un mondo intero! Si trova al centro sia del corpo che delle sue capacità di recupero».

Accompagno le donne e le coppie affinché possano sostenere la loro salute intima e la loro fertilità in modo naturale

LE CONSULENZE

La Mandorla – così si chiama il progetto di Cecilia – ha l’obiettivo di supportare le donne aiutandole a ritrovare equilibrio e consapevolezza del proprio corpo e per farlo propone un percorso attraverso diversi strumenti a sua disposizione: l’osservazione e conoscenza dello stato di salute attuale della donna attraverso l’analisi del ciclo mestruale – e non solo –, esercizi, respirazioni, aromaterapia, vapori vaginali, trattamenti personalizzati di vario genere.

Ma anche consigli per migliorare il proprio stile di vita e l’utilizzo di strumenti olistici: il tutto, come ci tiene e precisare Cecilia, è da intendersi e usarsi in «maniera complementare e non sostitutiva delle eventuali analisi e cure mediche. Le richieste di supporto possono nascere per diversi motivi: per evitare o cercare la gravidanza o semplicemente per avere più elementi di comprensione della propria salute intima e della propria fertilità». Inoltre avere più informazioni sulla propria salute intima, può essere un aiuto per sostenere l’interazione con il proprio medico, potendogli fornire elementi aggiuntivi per effettuare eventuali analisi mirate di approfondimento.

LA FORMAZIONE

Da diverso tempo Cecilia forma a sua volta altre operatrici, ostetriche e in generale professioniste interessate ad approfondire i metodi e le tecniche proposte. «Ci tengo particolarmente a veicolare informazioni precise e corrette scientificamente – spiega – e per questo organizzo corsi e workshop per professionisti della salute e del benessere femminile: i terapeuti sono i primi ad avere un ruolo educativo, perché le donne e le coppie possano avere sia la conoscenza che gli strumenti per decidere quali sono le scelte più giuste per la loro vita, la loro situazione e i loro valori, nel percorso di fertilità e di salute ginecologica».

30264852 1969266749750706 8609170255870164992 n
STRUMENTI

Tra gli strumenti utilizzati durante le consulenze private, ma anche oggetto di studio per le formazioni offerte ad altri professionisti, ce ne sono un paio che più di altri mi hanno colpita e che possono fare la differenza durante i percorsi di benessere intima proposti da Cecilia.

Tra questi c’è il metodo sintotermico Roetzer – permette alla donna di conoscere la sua fertilità e di gestirla in modo naturale in tutte le fasi della sua vita – e i trattamenti addominali Arvigo®, che hanno come scopo quello di sostenere la salute digestiva e riproduttiva, migliorando la circolazione e l’omeostasi del bacino, oltre ovviamente a numerosi altri strumenti, proposti a seconda delle singole necessità emersi.

Tanti piccoli semi per riuscire a essere sempre più consapevoli di noi stesse e del nostro corpo, che se ascoltato e osservato attentamente può dire molto più di quanto immaginiamo.

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Arte per combattere il decadimento cognitivo: una figlia racconta la storia di sua madre malata di Alzheimer
Arte per combattere il decadimento cognitivo: una figlia racconta la storia di sua madre malata di Alzheimer

Associazione vittime dell’uranio impoverito: “Con le esercitazioni Nato in Sardegna è in atto un massacro”
Associazione vittime dell’uranio impoverito: “Con le esercitazioni Nato in Sardegna è in atto un massacro”

L’endocrinologo Giovanni Frajese: i vaccini a mRNA influiscono sul sistema ormonale?
L’endocrinologo Giovanni Frajese: i vaccini a mRNA influiscono sul sistema ormonale?

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Usa-Cina, che succede? – #664

|

La storia di Reza, rifugiato iraniano: “Sono sopravvissuto al carcere e racconto cos’è l’Iran di oggi”

|

A Mascalucia, gli Amici del Bosco Ceraulo insieme per proteggere e restituire l’area verde alla città

|

R.A.M. Radici a Moncalieri: “Ritornare alla terra oggi vuol dire imparare a goderti ciò che questa ti dà”

|

Teatro Integrato dell’Emozione, il primo corso universitario realizzato per studenti con disabilità

|

Terremoto in Turchia e Siria stamattina, più di 3000 morti

|

“Mi sono trasferita in campagna per dedicarmi alla terra: qui il tempo passa in modo diverso”

|

Dagli scarti del cacao ai fogli: una nuova carta ecologica sbarca a Genova