Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia

La mappa dell'Italia che Cambia

Parlare Pace

Parlare Pace

L’associazione “Parlare Pace” nasce nel 2012 dall’iniziativa di un gruppo di genitori, educatori e professionisti da tempo impegnati in una riflessione sui principi educativi che la società odierna propone a bambini e ragazzi in età pre-scolare e scolare.

Dopo aver scoperto l’autenticità della pedagogia di Maria Montessori e la comunicazione “nonviolenta” di Marshall B.Rosenberg hanno deciso di adoperarsi per proporre questo approccio educativo ai propri figli e ai bambini del territorio.

Nel 2013 l’associazione Parlare pace ha avviato “Scuola in Fattoria”, un progetto di educazione parentale messo a punto con anni di esperienza pratica autodidatta e non, del metodo Montessori e dell’educazione ad una gestione “nonviolenta” delle emozioni e dei bisogni di ciascuno.

Il progetto si è poi trasferito e ha cambiato la sua denominazione in “A scuola in Libertà”, mantenendo e consolidando la sua ispirazione motessoriana e l’approccio comunicativo basato sulla comunicazione “nonviolenta” di M. Rosenberg.

Articoli che parlano di questa realtà

Quando libertà e non violenza entrano a scuola – Io faccio così #232

Approfondisci

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Contatta la realtà

Indirizzo

Sito

Facebook

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci