Senza categoria
7 Set 2012

Ci siamo quasi…

Scritto da: Daniel Tarozzi

Dopodomani si parte… Non mi sembra vero. Sono oltre due anni che lavoro a questo progetto e sei mesi che […]

Dopodomani si parte…

Non mi sembra vero. Sono oltre due anni che lavoro a questo progetto e sei mesi che preparo questo viaggio. Ma come spesso accade, fino all’ultimo le esperienze nuove sembrano irreali, distanti, astratte.

Eppure ora ci siamo davvero. Sono qui, seduto sotto un castagno nella casetta di montagna dei miei nonni che scrivo… Alzo gli occhi e vedo le montagne, gli alberi, persino il mare. Li giro e vedo il mio camper, fermo e silenzioso che mi aspetta. Quel camper che da domenica diverrà la mia, la nostra casa.

camper in attesa

Domani mi  raggiunge anche Elisa e finalmente saremo al completo.

Domenica 9 settembre. La data è uscita un po’ per caso, ma forse no. In fondo nulla accade a caso e il 9 settembre era il compleanno di Lucio. Lucio era mio nonno, uno dei proprietari della casa in cui mi trovo ora. Una persona che, insieme alla moglie (e ovviamente mia nonna) Meri, ha segnato profondamente la mia vita. E partire nel giorno del suo compleanno è un bellissimo modo di onorare la sua memoria, i suoi insegnamenti, soprattutto la sua gioia e le sue risate, quelle risate che ho ricordato in un articolo di qualche anno fa. Tra quelli che ho scritto è quello a cui sono più affezionato e quindi voglio riproporlo anche qui: La morte, la vita e una squillante risata.

Da domenica, per cinque mesi, la mia vita non sarà più la stessa. E io, che adoro le avventure e adoro viaggiare, non sto nella pelle.

La prima regione sarà il Piemonte. Anche qui, nulla accade a caso a quanto pare! Nonostante io sia cresciuto a Roma, infatti, sono nato a Chieri (vicino Torino) e con gioia tornerò nei luoghi che mi hanno visto venire alla luce. Andrò nel cuneese, in Val di Susa, a Rivalta, Avigliana e poi chissà. Sto organizzando le varie tappe, ma è tutto in continua, meravigliosa evoluzione.

Ci siamo insomma… Vi tengo aggiornati!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi