3 Nov 2015

Il turismo 2.0: opportunità e rischi

Scritto da: Daniela Bartolini

Venerdì 6 novembre alle ore 20,30 presso il Centro creativo Casentino, un talk show per parlare di turismo online unendo globale e locale.

IL TURISMO 2.0: OPPORTUNITA’ E RISCHI
Turismo 2.0: opportunità e rischi è il titolo del talk show promosso dal Centro Creativo Casentino e dagli imprenditori di Prospettiva Casentino ed ideato e condotto dal giornalista Gianluca Baccani che si terrà il 6 di Novembre alle ore 20,30 presso il Centro Creativo Casentino.

Lo sviluppo dell’economia turistica è certamente una delle grandi opportunità che ha l’Italia per sostenere la ripresa, dopo la crisi che sta penalizzando i settori manufatturieri, soprattutto alla luce degli straordinari “giacimenti di attrattive” di cui dispone il nostro Paese. Analoga riflessione può essere fatta guardando alle prospettive del Casentino. Dalla visione globale e quella più territoriale o locale, la prospettiva cambia, ma le tematiche attorno alle quali ragionare sono le stesse. Da questo nasce l’idea di mettere a confronto visioni globali ed esperienze territoriali, soggetti con elevata competenza e conoscenza, in modo dinamico e aperto, con l’unica volontà di aumentare la capacità di percepire correttamente quanto si muove intorno a noi.
In questo senso, sempre di più l’attenzione si sposta sulla rete, dove da qualche anno si sta progressivamente spostando la grande competizione nazionale e internazionale per catturare i flussi turistici, in costante aumento. Secondo una recente inchiesta condotta da L’espresso in Italia, secondo l’ultimo report dell’Istat (febbraio 2013), sceglie Internet il 37,4% dei vacanzieri e il 44,1% di chi viaggia per lavoro. L’aumento dei turisti fai-da-te rispetto al 2011 è stato del 3,1% e la tendenza è al rialzo. Le agenzie di viaggio tradizionali se la passano sempre peggio: ora intercettano appena l’8,8% del mercato dei vacanzieri, con un crollo spaventoso (dal 21,4% all’8,9% in un anno) sui viaggi per lavoro. In Italia, l’e-commerce ha generato nel 2012 – fonte Casaleggio Associati – un giro d’affari di 21,1 miliardi di euro, con il turismo attestato sul 24% dei volumi complessivi e una previsione di crescita di un ulteriore 15 per cento nell’anno in corso (Paolo Cagnan – L’Espresso).”

Dati significativi che descrivono un fenomeno e che inducono a spostare la riflessione sul cosiddetto TURISMO 2.0, portatore di grandi opportunità, ma anche di rischi rilevanti. Proprio partendo da questo tema, per guardare a quello più complessivo del turismo visto come leva di sviluppo decisiva per gli anni a venire, è stato organizzato questo evento.

Al talk show parteciperanno Emilio Casalini, giornalista di Report (Rai) e scrittore, autore dell’e-book ”Fondata sulla bellezza”, riferito all’Italia e contenente un’interessante tesi su ciò che ricerca il turista oggi, e da luglio conduttore su Radio2 del programma “Bella Davvero” dedicato alla scoperta delle incredibili potenzialità dell’Italia; Mirko Lalli, fondatore e Ceo di Travel Appeal, una start-up che si occupa di marketing digitale e di big data analytics nel settore del turismo.
Parteciperanno inoltre Giancarlo Carniani, direttore scientifico e responsabile concept creativo di BTO, uno degli eventi più importanti per il mondo del turismo che si tiene ogni anno a Firenze per formare ed informare operatori e territori sul mondo del turismo online presentandostrumenti, casi di studio e buone pratiche; Davide De Crescenzo, direttore di IN TOSCANA e di turismo.intoscana.it, il portale ufficiale del turismo della Toscana.
Per le testimonianze locali ci sarà anche il nostro contributo come Casentino che Cambia insieme all’imprenditore Lorenzo Lori creatore dei resort Borgo Corsignano e Fattoria di Celli, Daniela Piccini, coordinatrice del progetto Casentino.it e Paolo Schiatti, presidente della Brigata di Raggiolo per l’esperienza dell’albergo diffuso.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming sui portali: intoscana.it , arezzo.intoscana.it e su twitter con l’hashtag #turismo.
Prenota il tuo posto qui.

Articoli simili
Terradamare, la cooperativa turistica che racconta Palermo attraverso luoghi e persone
Terradamare, la cooperativa turistica che racconta Palermo attraverso luoghi e persone

Valentina e il suo viaggio in bicicletta alchemico e trasformativo: “Il mio focus è essere essenziale”
Valentina e il suo viaggio in bicicletta alchemico e trasformativo: “Il mio focus è essere essenziale”

IT.A.CA’, si avvicina l’edizione palermitana del festival del turismo responsabile
IT.A.CA’, si avvicina l’edizione palermitana del festival del turismo responsabile

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale