Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
3 Nov 2015

Il turismo 2.0: opportunità e rischi

Scritto da: Daniela Bartolini

Venerdì 6 novembre alle ore 20,30 presso il Centro creativo Casentino, un talk show per parlare di turismo online unendo globale e locale.

IL TURISMO 2.0: OPPORTUNITA’ E RISCHI
Turismo 2.0: opportunità e rischi è il titolo del talk show promosso dal Centro Creativo Casentino e dagli imprenditori di Prospettiva Casentino ed ideato e condotto dal giornalista Gianluca Baccani che si terrà il 6 di Novembre alle ore 20,30 presso il Centro Creativo Casentino.

Lo sviluppo dell’economia turistica è certamente una delle grandi opportunità che ha l’Italia per sostenere la ripresa, dopo la crisi che sta penalizzando i settori manufatturieri, soprattutto alla luce degli straordinari “giacimenti di attrattive” di cui dispone il nostro Paese. Analoga riflessione può essere fatta guardando alle prospettive del Casentino. Dalla visione globale e quella più territoriale o locale, la prospettiva cambia, ma le tematiche attorno alle quali ragionare sono le stesse. Da questo nasce l’idea di mettere a confronto visioni globali ed esperienze territoriali, soggetti con elevata competenza e conoscenza, in modo dinamico e aperto, con l’unica volontà di aumentare la capacità di percepire correttamente quanto si muove intorno a noi.
In questo senso, sempre di più l’attenzione si sposta sulla rete, dove da qualche anno si sta progressivamente spostando la grande competizione nazionale e internazionale per catturare i flussi turistici, in costante aumento. Secondo una recente inchiesta condotta da L’espresso in Italia, secondo l’ultimo report dell’Istat (febbraio 2013), sceglie Internet il 37,4% dei vacanzieri e il 44,1% di chi viaggia per lavoro. L’aumento dei turisti fai-da-te rispetto al 2011 è stato del 3,1% e la tendenza è al rialzo. Le agenzie di viaggio tradizionali se la passano sempre peggio: ora intercettano appena l’8,8% del mercato dei vacanzieri, con un crollo spaventoso (dal 21,4% all’8,9% in un anno) sui viaggi per lavoro. In Italia, l’e-commerce ha generato nel 2012 – fonte Casaleggio Associati – un giro d’affari di 21,1 miliardi di euro, con il turismo attestato sul 24% dei volumi complessivi e una previsione di crescita di un ulteriore 15 per cento nell’anno in corso (Paolo Cagnan – L’Espresso).”

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

ATTIVATI

Dati significativi che descrivono un fenomeno e che inducono a spostare la riflessione sul cosiddetto TURISMO 2.0, portatore di grandi opportunità, ma anche di rischi rilevanti. Proprio partendo da questo tema, per guardare a quello più complessivo del turismo visto come leva di sviluppo decisiva per gli anni a venire, è stato organizzato questo evento.

Al talk show parteciperanno Emilio Casalini, giornalista di Report (Rai) e scrittore, autore dell’e-book ”Fondata sulla bellezza”, riferito all’Italia e contenente un’interessante tesi su ciò che ricerca il turista oggi, e da luglio conduttore su Radio2 del programma “Bella Davvero” dedicato alla scoperta delle incredibili potenzialità dell’Italia; Mirko Lalli, fondatore e Ceo di Travel Appeal, una start-up che si occupa di marketing digitale e di big data analytics nel settore del turismo.
Parteciperanno inoltre Giancarlo Carniani, direttore scientifico e responsabile concept creativo di BTO, uno degli eventi più importanti per il mondo del turismo che si tiene ogni anno a Firenze per formare ed informare operatori e territori sul mondo del turismo online presentandostrumenti, casi di studio e buone pratiche; Davide De Crescenzo, direttore di IN TOSCANA e di turismo.intoscana.it, il portale ufficiale del turismo della Toscana.
Per le testimonianze locali ci sarà anche il nostro contributo come Casentino che Cambia insieme all’imprenditore Lorenzo Lori creatore dei resort Borgo Corsignano e Fattoria di Celli, Daniela Piccini, coordinatrice del progetto Casentino.it e Paolo Schiatti, presidente della Brigata di Raggiolo per l’esperienza dell’albergo diffuso.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming sui portali: intoscana.it , arezzo.intoscana.it e su twitter con l’hashtag #turismo.
Prenota il tuo posto qui.

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Si consuma meno carne, ma gli allevamenti sono sempre più grandi – Io Non Mi Rassegno #151

|

Altipiano: le maestre del bosco che in cinque mesi hanno ribaltato la loro scuola – Scuola che Cambia #2

|

Che cos’è e come funziona la nutripuntura

|

Adotta il tuo Orto, scegli quali verdure seminare e aspettale a casa!

|

Imprese: come stringere partnership vincenti ed evitare clamorosi errori

|

I segni del corpo della Terra

|

Nasce un Sentiero dei Parchi per valorizzare le aree protette d’Italia

|

Persone, famiglie e comunità: l’innovazione di CIFA per i suoi 40 anni