10 Mar 2016

Canile del Casentino, lotteria di Pasqua per aiutare le attività

Scritto da: Daniela Bartolini

Enpa Casentino organizza l'annuale lotteria di Pasqua per raccogliere fondi a favore degli ospiti a quattro zampe del canile di S. Piero in Frassino.

In occasione della Pasqua, anche quest’anno l’Enpa Casentino organizza la consueta lotteria per raccogliere fondi da destinare alle attività della struttura. L’estrazione avrà luogo sabato 26 marzo presso il canile di San Piero in Frassino. I premi consistono naturalmente in uova di cioccolato ma il primo obiettivo della raccolta sarà naturalmente quello di aiutare i volontari del canile del Casentino a continuare e migliorare la loro attività per i loro ospiti.

Il canile comprensoriale del Casentino fu inaugurato a San Piero in Frassino, in una zona al confine fra i comuni di Ortignaano Raggiolo e Poppi nel maggio del 2004 ed è gestito in forma associata per i comuni da parte dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino, con attività operativa affidata ai volontari dell’ENPA di vallata. Un’altra convenzione, in essere con la ASL, riguarda gli aspetti sanitari (profilassi, sterilizzazioni ecc.), che spesso diventa delicata soprattutto per il fenomeno degli abbandoni che si ripresenta in determinate stagioni. La struttura può accogliere una ventina di animali, e l’attività dei volontari si esplica anche nel tentativo di favorire le adozioni dei cani nelle famiglie, per restituire agli ospiti a quattro zampe, simbolo della fedeltà, la gioia di una vita di affetti. Periodicamente i volontari dell’ENPA promuovono varie iniziative conoscitive come “Rifugi aperti”, invitando tutti i Casentinesi a visitare le strutture del canile ed i suoi servizi.

È stata realizzata in passato anche una singolare collezione “amici cucciolotti”. Alla data del maggio 2014, in occasione dei suoi dieci anni di attività, il canile intercomunale del Casentino ha riassunto dati numerici della propria attività dichiarando di aver ricevuto oltre mille arrivi, che per la metà erano non abbandoni ma smarrimenti, con il “lieto fine” del ritorno nella famiglia di origine. Pochi per fortuna i decessi, molti per fortuna gli affidi. Il normale orario di apertura al pubblico è nel fine settimana, dalle ore 10 alle 12 di ogni sabato e domenica.

I biglietti della lotteria si possono acquistare in diversi punti in tutta la vallata: Lavanderia 1000 Bolle di Bibbiena e di Poppi , edicola Baccini- Poppi, Athos Pet shop – Ponte a Poppi, Bikestar -Ponte a Poppi, Bar Impero – Badia Prataglia, Panificio Boattini- Badia Prataglia, Distributore Agip – Pratovecchio, Il cortile di Tramonyana- Pratovecchio, Acquazoo – Bibbiena, Zampamondo – Bibbiena, Scodinzolando di gioia- Bibbiena, Sottobraccio- Bibbiena , G&G Abbigliamento- Bibbiena, Erboristeria l’Isola Verde- Soci, Tappezzeria Bartolini – Rassina, Lo zoo di Sampei- Rassina.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

(Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa)

Articoli simili
Le tartarughe marine tornano a nidificare in Sicilia

Tutti pazzi per il bramito… e per il lupo!
Tutti pazzi per il bramito… e per il lupo!

Fattoria delle Coccole, dove gli animali salvati dal macello tornano a vivere

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Le contraddizioni della transizione ecologica nella voce degli indigeni – #418

|

Migliaia di partecipanti e un manifesto del turismo responsabile: ecco IT.A.CÀ 2021

|

Avete passato un buon Black Friday? Ecco a cosa è servita la vostra “felicità”

|

SUQ, il bazar dei popoli dove l’arte si intreccia con le culture del mondo – #10

|

Mondeggi, la fattoria senza padroni, chiama a raccolta il mondo della permacultura per riprogettarsi

|

Il diritto dei bambini all’aria pulita: le strade scolastiche come antidoto a traffico e inquinamento

|

Fuga dalla città. Una seconda vita sulle colline piacentine

|

Assamil: una delle comunità più giovani d’Italia cresce e cerca una nuova casa