19 Apr 2016

Giornata mondiale del libro: “Leggere Leggeri” a Bibbiena

Scritto da: Daniela Bartolini

In occasione della giornata mondiale del libro, sabato 23 aprile passeggiata itinerante per il borgo di Bibbiena con la compagnia teatrale Nata e "pagine di libri".

La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, istituita dalla Conferenza Generale dell’UNESCO per promuovere la lettura e valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità, compie quest’anno venti anni.

Dal 1996 ogni anno il 23 aprile molte le manifestazioni in tutta Italia per festeggiare la passione per la lettura e conquistare l’Italia che non legge. Eventi nelle piazze, sui treni, nelle scuole, nelle università, nelle biblioteche per celebrare il valore del libro e della lettura, con un’attenzione particolare ai piccoli lettori.
Leggere unisce, allarga gli orizzonti, ci fa scoprire mondi inimmaginabili e ci predispone a superare confini geografici e mentali, apre alla libertà di pensiero e di opinione.

La Biblioteca ed il Comune di Bibbiena, dopo la Mostra del Libro, tornano per l’occasione a collaborare con la compagnia teatrale Nata per un evento itinerante. Una passeggiata a tappe nel centro storico di Bibbiena che trasforma il borgo in un salotto a cielo aperto dove ascoltare “pagine di libri” lette dagli attori della compagnia. Per incuriosire ed incontrarsi.

Partenza alle ore 16 dalla Biblioteca Comunale di Bibbiena con Moby Dick di Melville letto da Livio Valenti per poi inseguire le parole di Jasmina Reza presso ExpArt, dove Alessandra Aricò leggerà pagine dal libro “Arte”. Le dita del piede di Carver ci attenderanno alla Galleria Parent(e)si insieme ad Andrea Vitali, per poi essere catturati dalle parole de Il giovane Holden di Salinger con l’aiuto del lettore Lenny Graziani a Palazzo Poltri.
Non potevano mancare parole dal Don Chisciotte di Miguel de Cervantes, morto proprio il 23 aprile di quattrocento anni fa, che saranno interpretate da Cinzia Corazzesi e Mirco Sassoli di fronte alla sede del Comune di Bibbiena. L’Odissea di Omero sarà presentata dalle voci di Eleonora Angioletti e Giorgio Castagna al Museo Archeologico. Conclusione con il Diario della Felicità di Rosella, letto ad alta voce da Emma Cardillo alla caffetteria Il Podestà.

Info e prenotazioni al 3351980510.

Articoli simili
Il Centro Creativo Casentino: la casa di famiglia diventa spazio culturale e Parco Letterario
Il Centro Creativo Casentino: la casa di famiglia diventa spazio culturale e Parco Letterario

“Io faccio così”: alla scoperta dell’Italia che Cambia (e che è già cambiata)!

Club di Papillon: quando il gusto sposa il territorio

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Milarepa, il collettivo che recupera i muretti a secco liguri

|

Vinokilo, il mercato circolare di abiti usati venduti al chilo

|

Piantare alberi salverà il mondo, ma attenzione a come lo fate

|

Lightdrop, la piattaforma che sostiene relazioni e territorio, cerca collaboratori

|

Ballottaggi: e ci ostiniamo a chiamarla maggioranza! – Aspettando Io Non Mi Rassegno #4

|

Famiglie Arcobaleno: Leonardo e Francesco, storia di due papà – Amore Che Cambia #28

|

Nasce il libro che racconta gli ecovillaggi italiani: uno strumento per cambiare vita