18 Mag 2016

Eventi della Luna Piena e di altri astri

Scritto da: Daniela Bartolini

Escursioni, osservazioni astronomiche, scalate al castello. La luna piena e la volta celeste ispirano ascolto, lentezza, poesia e iniziative magiche tra scienza e natura.

Il Casentino offre in ogni stagione bellezza e silenzio, ancor più nelle sere di primavera, lungo i crinali, nei boschi o all’ombra dei castelli e delle pievi. Sempre più l’offerta culturale, per il turista e l’abitante, cerca di avvicinare all’esperienza diretta della natura e del suo fascino anche nell’apparente oscurità della notte.

Tre eventi questa settimana ci invitano a questo, esempi di attività che ci portano a posare lo sguardo su prospettive che ci circondano abitualmente ma che possiamo scoprire nuove, ad alzare lo sguardo per guardare il cielo o a camminare al chiaro di luna. Attività ricorrenti di tre realtà del territorio che oggi raccontiamo anche per ricordare gli appuntamenti dei prossimi mesi.

Un castello medievale, il bosco, i panorami sulla valle del Casentino e la luna piena sono gli ingredienti della Lunata al Castello di Porciano di sabato 21 organizzata da Alter idee per l’escursionismo in Casentino. Per godere dell’atmosfera magica della luna piena fin dai primi momenti in cui sorge di fronte al Castello di Porciano, e che poi la notte rende ancor più suggestiva. Una passeggiata notturna adatta a tutti su facili sentieri panoramici partendo dal castello, che comprende anche la visita guidata del castello. Info e prenotazioni: al 3200676766 (Marta).

Tra il tramonto e la notte per respirare tutta la magia dell’Appennino al chiaro della luna piena accompagnati da guide ambientali esperte del territorio. E’ questa la proposta del Le Escursioni della Luna Piena della Cooperativa In Quiete, progettate con l’obiettivo di avvicinare adulti e bambini alla natura ed aprirsi alla magia del paesaggio. Sabato 21 maggio si parte alle 18,30 per ascendere mentre cala la notte alla vetta del massiccio che separa Casentino e Valdarno, nel contesto incantato del crinale e della Croce del Pratomagno, circondati da panorami a 360° in cui respirare l’atmosfera primaverile dell’Appennino. Per informazioni e prenotazioni: info@cooperativainquiete.it

Alle ore 21 presso il Planetario del Parco incontro dedicato ai vulcani del sistema solare, un affascinante viaggio alla ricerca di vulcani spenti e attivi, esempio del potere distruttivo e creativo della natura. E’ infatti anche grazie alla loro attività che nel corso del tempo la crosta superficiale dei pianeti o delle lune rocciose si rimodella e rigenera. A seguire osservazione del cielo e del pianeta Giove con la sua corte di satelliti, tra cui Io, che con oltre 300 vulcani attivi, è l’oggetto geologicamente più attivo del sistema Solare.

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Ospitalità gratuita in Italia: crescono le case a porte aperte

Il camper si avvicina a Torino, passando da Alessandria, Asti e Venaria

#IORESTOACASA con il Parco delle Foreste Casentinesi
#IORESTOACASA con il Parco delle Foreste Casentinesi

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Parte la raccolta di firme per una legge contro il greenwashing delle lobbies del petrolio

|

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”

|

E se il Covid ci avesse indicato la via per risolvere la crisi della scuola italiana?

|

In Piemonte c’è una “foresta condivisa” di cui tutti possono prendersi cura

|

IT.A.CÀ: in viaggio per il levante ligure per riconquistare il diritto a respirare

|

Pitaya: «Realizzo assorbenti lavabili per diffondere consapevolezza e sostenibilità»

|

Te Araroa: un viaggio per sé stessi e gli altri oltre i propri limiti