21 Giu 2016

Biennale dei Giovani Fotografi Italiani

Scritto da: Daniela Bartolini

Aperte fino al 15 luglio le iscrizioni alla 5° Biennale dei Giovani Fotografi Italiani che si terrà il 17 e il 18 settembre al Centro Italiano della Fotografia d'Autore di Bibbiena.

Il 17 e il 18 settembre il Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena ospiterà la 5ª Edizione della Biennale dei Giovani Fotografi Italiani, organizzata dal in collaborazione con il Club Fotografico AVIS Bibbiena in occasione della 17^ Edizione di FotoConfronti, manifestazione nazionale di fotografia. Le mostre relative alla Biennale dei Giovani Fotografi Italiani rimarranno aperte al pubblico dal 17 settembre al 13 novembre.

Scopo della Biennale è quello di fornire ai giovani fotografi italiani ed alle scuole di fotografia una vetrina importante in cui mostrare i propri lavori e progetti. Infatti il Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena e la manifestazione fotografica FotoConfronti, ormai da anni costituiscono un importante punto di riferimento per la fotografia italiana, un luogo di incontro e di scambio di esperienze che il Comitato Organizzativo della Biennale e la FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) intendono mettere a disposizione di giovani emergenti che operano nel campo dell’arte fotografica.

Il tema della biennale 2016 è “Contaminazioni”. La contaminazione viola le regole prestabilite con la sua forza rivoluzionaria carica di promesse, presagi, ambiguità. Al significato anche negativo del termine (inquinamento, infestazione, contagio, perdita della forma pura) si accompagna l’idea di incrocio, sovrapposizione, mescolanza di generi, fusione di elementi tratti da forme diverse. Le declinazioni possibili sono tante e prendono corpo dall’analisi della realtà in cui viviamo: si mescolano e si rinnovano le professioni, le famiglie, gli ambiti artistici, le prospettive, l’immagine del sé e del rapporto con gli altri. Si contaminano i generi e nascono forme nuove dell’essere e dell’apparire, ma si contamina anche l’ambiente naturale, mettendo in pericolo ogni forma dell’esistenza.

La biennale presenta due sezioni, una dedicata ai giovani autori e una alle scuole di fotografia. La partecipazione alla manifestazione è aperta ai giovani fotografi di età non superiore ai 30 anni (nati a partire dal 01/01/1986).

I giovani fotografi della sezione “autori” saranno selezionati dal Comitato di Selezione della Biennale sulla base della qualità progettuale, dell’innovazione e della ricerca artistica contemporanea in relazione al tema proposto. Per questa sezione c’è ancora tempo fino al 15 luglio per partecipare presentando un lavoro fotografico da allestire in una delle “celle” espositive del CIFA, è quindi richiesta l’elaborazione di un progetto espositivo per lo spazio proposto che può spaziare dal portfolio tradizionale fino al progetto di allestimento.

I lavori selezionati acquisiscono il diritto di partecipare alla biennale, consistente nell’allestimento della mostra presso il Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena e un contributo economico per la realizzazione dell’allestimento proposto fino ad un massimo di euro 200,00 per ogni autore selezionato. Gli autori e i loro lavori saranno presentati in occasione della serata che si terrà presso il Teatro Dovizi di Bibbiena il 17 settembre, sarà anche realizzato un catalogo generale della mostra, facente parte della collana delle pubblicazioni del Centro Italiano della Fotografi a d’Autore, del quale ogni singolo autore riceverà gratuitamente 5 copie.

Articoli simili
Libri bene comune. Quando promuovere la lettura è una missione

Collateral102: a Torino il cinema si fa indipendente

E i Ringraziamenti? Dove li vogliamo mettere? Qui!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Milarepa, il collettivo che recupera i muretti a secco liguri

|

Vinokilo, il mercato circolare di abiti usati venduti al chilo

|

Piantare alberi salverà il mondo, ma attenzione a come lo fate

|

Lightdrop, la piattaforma che sostiene relazioni e territorio, cerca collaboratori

|

Ballottaggi: e ci ostiniamo a chiamarla maggioranza! – Aspettando Io Non Mi Rassegno #4

|

Famiglie Arcobaleno: Leonardo e Francesco, storia di due papà – Amore Che Cambia #28

|

Nasce il libro che racconta gli ecovillaggi italiani: uno strumento per cambiare vita