31 Mar 2017

Ciuco Raduno 2.0: uomini e asini insieme per condividere!

Scritto da: Redazione

Anche quest'anno la Compagnia degli Asinelli organizza il Ciuco Raduno, una due giorni dedicata al rapporto fra gli uomini e gli asini. Nello splendido palcoscenico del Parco di San Floriano si ritroveranno asini e uomini, anziani e bambini, artigiani e contadini, per condividere e stare insieme in mezzo alla natura. Italia Che Cambia è media partner dell'evento!

Il Ciuco raduno 2.0, incontro di asini e asinerie del Nord-Est, è arrivato a passo lento ma costante, come quello del nostro amico quadrupede, alla terza edizione. Quest’anno abbiamo deciso di cambiare, adulti, bambini e asini scenderanno dai monti e andranno sui prati del parco di San Floriano, un’oasi di bellezza e biodiversità accanto a Polcenigo, uno tra i borghi più belli del Friuli Venezia Giulia.

ciuco1Quello che rimane siamo noi, la Compagnia degli asinelli, il nostro desiderio di condividere momenti felici, la nostra volontà testarda di sognare qualcosa di diverso, per noi stessi, per le nostre famiglie ma anche per tutti coloro che amano percorrere sentieri meno battuti.

 

Nel nostro nome, nel nostro essere una Compagnia, sta il senso di quello che siamo intimamente e di quello che proporremo al Ciuco raduno. Siamo un gruppo di famiglie, un insieme di individui che sta assieme e che ama contagiare gli altri con l’antico sapore del fare le cose non per se stessi ma per una comunità.  Il 2012 è l’anno in cui diamo forma a questo desiderio, partendo da un quartiere di Pordenone, con l’obiettivo di condividere dei pensieri e delle azioni che per noi sono delle esigenze, stili di vita più equilibrati, più lenti e vicini alla natura.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

 

L’animale che più rappresenta questo nostro essere allo stesso tempo teneri ma tenaci è sicuramente l’asino, il cui incontro ha cambiato tutto. L’asino è stato un po’ il nostro totem, lo sprono ad organizzare eventi che hanno il sapore dell’innovazione, quella autentica, basata sul lato umano, come i punti verdi improntati alla sostenibilità, le passeggiate alla riscoperta del territorio e il sostegno alle famiglie grazie a corsi di varia natura, dall’alimentazione naturale alle nuove tecnologie.

ciuco3

Abbiamo sempre creduto che camminando assieme si arriva più lontano ed è per questo che abbiamo cercato e trovato quelle realtà che condividono la nostra passione per gli asini. Il Ciuco raduno è nato nel 2015 per essere un’occasione di incontro tra noi asinari e per condividere il nostro amore verso questi animali, insieme al resto del territorio.

 

Nel 2015 e nel 2016 il Ciuco Raduno prende forma nelle montagne dietro casa grazie alla collaborazione con il Campeggio Valtramontina, luogo di riposo e di ristoro vicino al Parco delle Dolomiti Friulane. Il risultato è stata una festa, un momento di gioia e di confronto, la possibilità reale di dare voce alle tante relazioni costruite nel tempo.

 

Quest’anno abbiamo deciso insieme ai nostri amici asinari, di spostarci a valle, di ritrovarci nel Parco di San Floriano a Polcenigo, gestito dalla Cooperativa Controvento. I luoghi non sono semplicemente degli spazi da occupare ma sono elementi vivi di un territorio. Questo parco è da anni un centro di riferimento non solo per chi ama stare all’aria aperta, ma anche per la biodiversità di piante e animali, che qui vengono studiati ed accuditi.

 

Basta entrare nel parco, camminare lungo i suoi sentieri, fermarsi ad osservare una specie rara di albero da frutto o di animale da cortile, per staccare dalla frenesia, per essere più disponibili all’ascolto e all’incontro. Un luogo del genere non è una cornice ma un palcoscenico in cui inscenare lo spettacolo dello stare assieme.

ciuco2

Il 17 e 18 giugno 2017 non faremo altro infatti che trovarci assieme, noi umani e asini, per prenderci cura di loro e loro di noi, attraverso delle camminate lungo le vie dell’antico borgo di Polcenigo e altre attività creative, per ricrearsi in un fine settimana di inizio estate. Con noi ci saranno gli artigiani che conosciamo da anni, che esporranno le loro creazioni, oggetti ma anche cibo e ovviamente molti esperti di asini, ben contenti di spiegare come approcciarsi a questo animale prezioso.

 

Il Ciuco raduno è semplicemente questo, non una sagra, non un grande evento, solo un insieme di persone e di asini, che si ritrovano anno dopo anno, per fare una cosa che spesso ci dimentichiamo quanto sia davvero importante, stare assieme solo per il gusto di condividere la bellezza di ciò che conta davvero.

 

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
#biellesechecambia 9: conversioni biologiche e viaggi lenti

Cyclolenti in Italia: il Salento in bicicletta

I diari del nuovo Viaggio nell’Italia che Cambia #4

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Criptofollie – #422

|

Torino incontra gli innovatori sociali che cambiano il mondo con la forza dei loro sogni

|

Domenico Chionetti: “Le mie giornate al G8 al fianco dei disobbedienti”

|

Scienza e religione: dopo secoli di conflitto siamo giunti a un nuovo connubio?

|

Ecco i mobility manager, per unire aziende e istituzioni nel nome di una mobilità sostenibile

|

La nuova vita di Nicola in Madagascar: “Tsiryparma sostiene le foreste e i loro abitanti”

|

CreativeMornings Ancona: incontrarsi a colazione e parlare di… – Io Faccio Così #336

|

La Dog Therapy arriva tra i banchi di scuola per donare il sorriso ai bambini