1 Giu 2017

Campi estivi per ragazzi nel Parco dell'Energia Rinnovabile

Scritto da: Pubbliredazionale

Una vacanza per imparare a conoscere cos'è l’energia, come si produce e come si risparmia vivendo in armonia con la natura. Il PeR – Parco dell'Energia Rinnovabile – propone nei mesi di giugno, luglio e agosto campi estivi settimanali rivolti ai bambini e ragazzi dai 7 ai 13 anni.

Salva nei preferiti

Natura, autosufficienza e avventura. Il PeR – Parco dell’Energia Rinnovabile – propone nei mesi di giugno, luglio e agosto campi estivi settimanali rivolti ai bambini e ragazzi dai 7 ai 13 anni. I giovani ospiti avranno la possibilità di prendere parte ad un’esperienza stimolante e formativa, vivendo insieme e imparando a collaborare nella realizzazione di progetti comuni.

[av_button_big label=’PRENOTA IL SUMMER CAMP!’ description_pos=’below’ link=’manually,https://goo.gl/I2YQWh’ link_target=’_blank’ icon_select=’no’ icon=’ue800′ font=’entypo-fontello’ custom_font=’#ffffff’ color=’theme-color’ custom_bg=’#444444′ color_hover=’theme-color-subtle’ custom_bg_hover=’#444444′][/av_button_big]

“Durante i campi estivi – scrivono gli organizzatori del Summer Camp 2017 – osserveremo come il sole, l’acqua e il vento possono produrre l’energia che ci serve per cucinare, riscaldare l’acqua, gli ambienti e produrre energia elettrica. Ci metteremo alla prova nel costruire delle macchine che utilizzano il sole e l’acqua come fonte energetica per soddisfare i nostri bisogni mantenendo le nostre comodità!”. 

 

Il PeR vuole ispirare nei ragazzi il desiderio e il piacere di cambiare divertendosi in particolare nel:

  • difendere l’ambiente e il clima dai cambiamenti, modificando il modo di usare le risorse;
    – scegliere nuovi sistemi e tecniche che aiutano ad affrontare le varie criticità che il futuro può riservare;
    – ri-appropriarsi di alcune tecniche antiche e semplici che hanno permesso ai nostri antenati “analfabeti” di ottenere cibo, acqua e calore senza intaccare l’equilibrio naturale: tecniche che noi, che ci vantiamo di essere così “tecnologici”, ignoriamo.

per

Durante il Summer Camp sono previsti laboratori pratici sull’energia fatta in casa e sul riciclo, passeggiate, astronomia, riconoscimento delle erbe spontanee, raccolta delle verdure dell’ orto e delle uova delle galline, cucina con il forno solare, suggerimenti su come fare la spesa e leggere correttamente le etichette.

 

Una cura particolare sarà dedicata al cibo, fonte della nostra energia, attraverso un’alimentazione equilibrata a base di prodotti locali, di stagione e biologici, alcuni dei quali coltivati, raccolti e trasformati collettivamente.

[av_button_big label=’PRENOTA IL SUMMER CAMP!’ description_pos=’below’ link=’manually,https://goo.gl/I2YQWh’ link_target=’_blank’ icon_select=’no’ icon=’ue800′ font=’entypo-fontello’ custom_font=’#ffffff’ color=’theme-color’ custom_bg=’#444444′ color_hover=’theme-color-subtle’ custom_bg_hover=’#444444′][/av_button_big]

I campi estivi rappresenteranno per i ragazzi una preziosa occasione per vivere all’aria aperta e sviluppare relazioni di gruppo, lavorando insieme e confrontandosi sulle attività svolte durante la giornata. Non mancherà la condivisione delle mansioni, per rendere i giovani ospiti consapevoli, collaborativi e responsabili.

PeR Parco dellEnergia-summercapm 2017

Il PeR è un Centro di Educazione Ambientale didattico scientifico situato in Umbria all’interno di una innovativa azienda agricola sui Monti Amerini, immersa nella più grande lecceta d’Europa, in un triangolo di straordinaria bellezza tra le tre cittadine d’arte Todi, Amelia, Orvieto.

 

Il PeR (Parco dell’Energia Rinnovabile) è un centro scientifico, divulgativo e ricreativo in prima linea nella ricerca e nella sperimentazione di tecnologie, processi e azioni virtuose che migliorino la vita dell’uomo e riducano l’impatto delle attività della società civile sul pianeta.

A dar vita al centro è stato Alessandro Ronca, presidente e Socio fondatore del PeR, che dopo anni di esperienza in paesi dalle difficili situazioni ambientali, in particolare in Africa, ha dedicato la sua preparazione sulle nuove tecnologie energetiche per ideare il Parco dell’Energia Rinnovabile con lo scopo di promuovere e perseguire uno stile di vita sostenibile.

 

Al PeR si tengono corsi di permacultura, Dragon Dreaming, scollocamento, utilizzo delle tecnologie, comunicazione non violenta, salute e alimentazione, ed ovviamente tutto ció che riguarda le energie rinnovabili.

[av_button_big label=’PRENOTA IL SUMMER CAMP!’ description_pos=’below’ link=’manually,https://goo.gl/I2YQWh’ link_target=’_blank’ icon_select=’no’ icon=’ue800′ font=’entypo-fontello’ custom_font=’#ffffff’ color=’theme-color’ custom_bg=’#444444′ color_hover=’theme-color-subtle’ custom_bg_hover=’#444444′][/av_button_big]

 

 

 

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Comunità Energetiche Rinnovabili: ad Albenga un evento per spiegarne le linee operative
Comunità Energetiche Rinnovabili: ad Albenga un evento per spiegarne le linee operative

Modello Uruguay, un antidoto al saccheggio dell’energia rinnovabile sarda
Modello Uruguay, un antidoto al saccheggio dell’energia rinnovabile sarda

Comunità energetica di Marcellinara: i Comuni avanzano, il Governo rallenta
Comunità energetica di Marcellinara: i Comuni avanzano, il Governo rallenta

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

La Grecia vieterà la pesca a strascico, primo paese in Europa – #920

|

L’assalto eolico è ingiustizia climatica: le conseguenze sul patrimonio culturale sardo

|

Franco D’Eusanio e i vini di Chiusa Grande: “È un equilibrio naturale, noi non interveniamo”

|

L’arte collettiva del sognare: il social dreaming arriva in Liguria

|

Quanto inquinano gli aerei? Ecco cosa dicono i dati e le leggi

|

No border books, un kit di benvenuto per i piccoli migranti che approdano a Lampedusa

|

Intelligenza artificiale in azienda: ci sostituirà o ci renderà il lavoro più facile?

|

HandiCREA e il sogno di Graziella Anesi di un turismo accessibile e inclusivo

string(9) "nazionale"