3 Lug 2017

Bookcrossing, i libri alla portata di tutti

Scritto da: Luca Deias

"Vogliamo diffondere la lettura e far sì che tutti possano accedervi a costo zero". Rosita Barco, presidente dell'associazione Banca del Tempo di Biella che ha lanciato il progetto, illustra l'iniziativa culturale.

Diffondere la lettura mettendo a disposizione gratuitamente libri ad adulti e bambini: questo è il progetto Bookcrossing promosso dall’associazione Banca del Tempo di Candelo, nello stesso paese in provincia di Biella.

In occasione del Festival del Libro e dello Sport, che si è tenuto tra aprile e maggio, il sodalizio ha fatto partire l’iniziativa in sintonia con il Comune e la Biblioteca Civica. La speciale attività mette in rete l’intero paese: le attività commerciali che hanno aderito, infatti, tengono nei propri spazi una valigia contenente alcuni libri. I volumi sono a disposizione di tutti, chiunque può prenderli in prestito, leggerli, prestarli a sua volta o offrirne di nuovi.

bookcrossing libri per tutti biella 1499100796

Il progetto, inoltre, è rivolto non solo a un target di adulti, ma anche ai bambini: un esempio è uno studio pediatrico di Candelo, dove è presente una valigia contenente libri per i più piccoli, che possono così ingannare l’attesa di una visita medica con una storia tra le mani.

Rosita Barco, presidente di Banca del Tempo di Biella, racconta: “Da tempo pensavamo di sviluppare nel biellese quest’iniziativa. Il sindaco Mariella Biollino organizzò e ci supportò nel coinvolgimento delle attività commerciali. Per spiegare come funziona l’iniziativa, è significativa la frase presente nei contenitori e nei volumi, che recita: ‘Non sono libri abbandonati, ma da leggere, far girare e, se mai, riportare“.

bookcrossing libri per tutti biella 1499100916

Il Festival del Libro, prima vetrina del bookcrossing, ha anche permesso di ricevere un importante riconoscimento per Candelo, che è stato nominato dal Ministero delle Attività Culturali Città che legge. “Ringrazio – conclude Rosita Barco – il primo cittadino, il comune, la biblioteca, i commercianti e tutti i collaboratori per il sostegno. Con questa iniziativa vogliamo diffondere la lettura anche tra le persone che non usufruiscono della biblioteca, dimostrando che tutti possono accedere ai libri a senza costi”.

Articolo scritto in collaborazione con il Journal di Cittadellarte.

Biella - Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”

|

Nasce il Badante agricolo di comunità che aiuta le persone anziane nella cura dell’orto

|

L’apprendimento non va in vacanza: cronaca di un’estate da homeschooler

|

Caltanissetta ricorda i “carusi di Sicilia”, i piccoli schiavi delle miniere di zolfo

|

Paolo Rumiz: i viaggi e la riscoperta dei monti naviganti

|

Sensuability: per uscire vivi, gioiosi e gaudenti dalla morsa dei tabù – Amore Che Cambia #18

|

Alla facoltà di infermieristica gli studenti imparano la gentilezza