11 Lug 2017

Ecopillole di Luca Lombroso #6 – La decarbonizzazione

Scritto da: Redazione

Vi proponiamo una nuova ecopillola del meteorologo Luca Lombroso. Questa settimana parliamo di decarbonizzazione e di come l'accordo di Parigi sul clima ci dovrebbe condurre a questo obiettivo.

Cosa vuol dire “decarbonizzazione”? Vuole dire eliminare le emissioni di biossido di carbonio e più in generale di tutti i gas serra.

 

 

L’accordo di Parigi di fatto ci dovrà introdurre e condurre alla decarbonizzazione portando entro la seconda metà del secolo corrente il pianeta ad emissioni nette zero. Questo in pratica vuole dire che andranno abbandonanti i combustibili fossili e nel contempo aumentati gli assorbimenti del suolo e delle foreste. Più in dettaglio alcuni studi scientifici dicono che il primo settore dove è possibile e importante la decarbonizzazione è quello degli edifici in generale che entro il 2030 che dovrebbero arrivare a essere tutti ad emissioni nette 0.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

 

In Ecovillaggio Montale la decarbonizzazione è già una realtà. Il fabbisogno di energia è vicino a 0 e non occorre il gas per climatizzare e per cucinare. L’energia elettrica utilizzata è prodotta da fonti rinnovabili. Il verde del quartiere svolge il ruolo di mitigazione del microclima e assorbimento della CO2 e degli altri inquinanti.

 

La buona notizia è con le nostre scelte possiamo vivere meglio, spendere meno e aiutare il nostro pianeta.

 

Tratto da Ecovillaggio Montale

 

 

Vuoi cambiare la situazione
del clima in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi
Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi

Migrazioni, crisi climatica e nuovo colonialismo: è il Sud globale che vi parla
Migrazioni, crisi climatica e nuovo colonialismo: è il Sud globale che vi parla

Climate Social Camp: a Torino i giovani che vogliono cambiare il mondo
Climate Social Camp: a Torino i giovani che vogliono cambiare il mondo

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosa succedeva nel 2012? Dieci cose che sono cambiate (in meglio) negli ultimi dieci anni

|

Da psicologa a Torino a operatrice olistica in val di Vara: la storia di Fulvia

|

Incendi dolosi per spendere poco e fare in fretta: gli speculatori fanno strage di ulivi del Salento

|

Nasce la Scuola Nazionale di Pastorizia per un rilancio delle aree interne e montane

|

Vi spieghiamo la filosofia di NaturaSì, dalla biodinamica al giusto prezzo per i contadini – Io Faccio Così #341

|

Parti con noi alla scoperta della Palermo che Cambia

|

Acqua bene comune, pubblico e sicuro: è ora di agire, prima che sia troppo tardi