11 Lug 2017

Ecopillole di Luca Lombroso #6 – La decarbonizzazione

Scritto da: Redazione

Vi proponiamo una nuova ecopillola del meteorologo Luca Lombroso. Questa settimana parliamo di decarbonizzazione e di come l'accordo di Parigi sul clima ci dovrebbe condurre a questo obiettivo.

Cosa vuol dire “decarbonizzazione”? Vuole dire eliminare le emissioni di biossido di carbonio e più in generale di tutti i gas serra.

 

 

L’accordo di Parigi di fatto ci dovrà introdurre e condurre alla decarbonizzazione portando entro la seconda metà del secolo corrente il pianeta ad emissioni nette zero. Questo in pratica vuole dire che andranno abbandonanti i combustibili fossili e nel contempo aumentati gli assorbimenti del suolo e delle foreste. Più in dettaglio alcuni studi scientifici dicono che il primo settore dove è possibile e importante la decarbonizzazione è quello degli edifici in generale che entro il 2030 che dovrebbero arrivare a essere tutti ad emissioni nette 0.

 

In Ecovillaggio Montale la decarbonizzazione è già una realtà. Il fabbisogno di energia è vicino a 0 e non occorre il gas per climatizzare e per cucinare. L’energia elettrica utilizzata è prodotta da fonti rinnovabili. Il verde del quartiere svolge il ruolo di mitigazione del microclima e assorbimento della CO2 e degli altri inquinanti.

 

La buona notizia è con le nostre scelte possiamo vivere meglio, spendere meno e aiutare il nostro pianeta.

 

Tratto da Ecovillaggio Montale

 

 

Vuoi cambiare la situazione
del clima in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Ecopillole di Luca Lombroso #13 – L'acqua, un bene prezioso

Ecopillole di Luca Lombroso #12 – Cambiamenti climatici e ondate di caldo

Ecopillole di Luca Lombroso #11 – L'inquinamento atmosferico e la qualità dell'aria

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

énostra: l’impresa di comunità dalla parte dell’ambiente

|

Alleniamoci ad ascoltare gli altri per creare un mondo migliore

|

Il benessere? Secondo Lara Lucaccioni e Matteo Ficara è questione di energia

|

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”

|

Nasce il Badante agricolo di comunità che aiuta le persone anziane nella cura dell’orto

|

L’apprendimento non va in vacanza: cronaca di un’estate da homeschooler

|

Caltanissetta ricorda i “carusi di Sicilia”, i piccoli schiavi delle miniere di zolfo