5 Mar 2018

Al Cinema Classico di Torino la quinta edizione del Torino Underground Cinefest

Dal 25 al 27 marzo 2018 presso il Cinema Classico di Torino, andrà in scena la quinta edizione del Torino Underground Cinefest, festival di cinema indipendente ideato e diretto dal regista torinese Mauro Russo Rouge, e proposto da SystemOut e l’A.C.S.D. ArtInmovimento. 28 film selezionati sui 2438 arrivati da tutto il mondo e due giurie professionali a decretare i vincitori. Tra i media partner anche Italia che Cambia e Piemonte che Cambia.

2438 sono stati i film giunti da tutto il mondo e di questi 310 italiani (quasi il 13%).
L’organizzazione ha selezionato 28 lavori, nello specifico 21 cortometraggi e 7 lungometraggi, che saranno valutati da due giurie tecniche formate da professionisti del settore. Cinque saranno i membri della giuria dei lunghi e sei quelli della giuria dei corti.
Bisogna precisare inoltre che sono diventati più allettanti i premi in denaro. Quello al Miglior Lungometraggio ha raggiunto i 500 dollari mentre quello al Miglior Cortometraggio i 300 dollari.

underground cinefest quinta edizione 1520237029

“Se penso ai 150 film ricevuti nella prima edizione e ai 2438 di questa quinta edizione del festival, mi stupisco da solo. Tanto meravigliato, quanto orgoglioso di aver dato vita a un evento cinematografico di stampo internazionale che vuole dare visibilità e lustro al cinema indipendente. La tre giorni del Torino Underground Cinefest ospiterà diversi registi e produttori stranieri che interverranno in preziosissimi dibattiti col pubblico. I film in concorso sono numerosi e di grandissima qualità. Una grande occasione per vedere dei prodotti pregevoli sul grande schermo, in una location di tutto rispetto qual è il cinema Classico, sito in p.zza Vittorio, 5 a Torino” afferma il direttore artistico Mauro Russo Rouge.

Il partner culturale è Forword che si occupa di tutto il processo di sottotitolazione in italiano dei film provenienti dall’estero e come mediapartner affiancano ArtInMovimento Magazine TorinOggi, Italia Che Cambia, Piemonte Che Cambia e il portale di cinema Why So Serial?
Lo Studio legale Scozia sostiene l’iniziativa con un contributo volontario.
Per maggiori informazioni si prega di visitare il sito ufficiale dell’evento www.oiff-cinefest.com

Articoli simili
FestivalAlContrario: musica, arte e natura per far rivivere il territorio
FestivalAlContrario: musica, arte e natura per far rivivere il territorio

In Calabria arte e cultura per combattere l’oicofobia, la paura di casa
In Calabria arte e cultura per combattere l’oicofobia, la paura di casa

La “libreria aperta” che fa sbocciare relazioni: la storia di Cabella in Piazza
La “libreria aperta” che fa sbocciare relazioni: la storia di Cabella in Piazza

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Fa molto caldo – #553

|

Wagner Group: cosa sappiamo della milizia privata che combatte fra le fila russe (e non solo)?

|

Francesca Cinquemani torna al sud per coltivare lavanda e rilanciare la sua terra

|

Queen of Sheba: una coppia di naturalisti sulle tracce di una rara orchidea australiana

|

Confcooperative, la giornata delle cooperative e alcune novità dal mondo che unisce comunità ed economia

|

Friend of the Earth, in missione per salvare dall’estinzione il lemure cantante del Madagascar

|

Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358

|

È nata Robin Food, la cooperativa di rider sostenibile che vuole rivoluzionare il mondo delle consegne