Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
25 Mar 2019

"Esperienze di Economia Circolare", quali pratiche contro lo spreco del cibo?

Scritto da: Lorena Di Maria

“Esperienze di Economia Circolare” è l’incontro incentrato sullo spreco del cibo e sulle buone pratiche da adottare in fatto di riuso e riduzione dei rifiuti. L’evento, che si terrà mercoledì 27 marzo a Pinerolo ed organizzato dall’Associazione Culturale Direfarecosolidale, fa parte di un ciclo di incontri di approfondimento sul tema ambientale, volto a favorire il coinvolgimento e lo scambio di esperienze e buone pratiche con le associazioni del territorio e la cittadinanza.

Nell’ambito del programma dedicato alla conservazione e alla difesa dell’ambiente, contro gli sprechi e a favore delle buone pratiche per limitare l’inquinamento del pianeta, a Pinerolo si è dato avvio ad un ciclo di incontri e proiezioni su temi ambientali, organizzati dall’Associazione Culturale Direfarecosolidale con il contributo e il patrocinio del Comune di Pinerolo.
L’evento è pensato per coinvolgere le associazioni del territorio legate alla filiera del cibo e al recupero degli sprechi, così come garantire una maggior informazione e sensibilizzazione dei cittadini nei confronti di alternative concrete e possibili da adottare quotidianamente.

L’iniziativa aderisce alla campagna triennale “Chiudiamo la Forbice – Dalle diseguaglianze al bene comune: una sola famiglia umana”, che ha come scopo diffondere sui territori e tra le comunità questioni legate alle diseguaglianze, al diritto al cibo, alle migrazioni, ai conflitti, all’ambiente e alla finanza. Una campagna volta a raccontare e moltiplicare le esperienze e le iniziative educative, di advocacy e di solidarietà concreta, valorizzando il lavoro dei territori e coinvolgendo i diversi soggetti locali.

Vuoi cambiare la situazione di
cicli produttivi e rifiuti in italia?

ATTIVATI

esperienze-economia-circolare-quali-pratiche-contro-spreco-cibo

“Esperienze di Economia Circolare” sarà il prossimo incontro che si terrà mercoledi 27 marzo alle ore 21.00 presso il Salone dei Lettori in via del Duomo 1 a Pinerolo. Si affronterà il tema legato allo spreco del cibo e alle buone pratiche da adottare per una sua progressiva riduzione, così come il tema del riuso applicato ad ogni tipologia di spreco.

“L’incontro tratterà dei rifiuti alimentari, il cui spreco è così grave, anche in termini etici, oltre che economici, sia durante il circuito della commercializzazione, sia da parte dei consumatori finali, da essere entrato tra i “nodi” focalizzati dalla stessa Assemblea Generale delle Nazioni Unite nell’ambito degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile al 2030, che ne hanno postulato una riduzione almeno del 50% rispetto alla situazione in atto nel 2015 – si evince dal programma dell’iniziativa – l’incontro intende favorire il coinvolgimento e lo scambio di esperienze e buone pratiche tra i diversi protagonisti della filiera del cibo nel pinerolese”.

L’incontro vedrà la partecipazione di Nadia Lambiase, ideatrice, fondatrice e presidente di Mercato Circolare srl, una start-up innovativa a vocazione sociale fondata a giugno del 2018 con la missione di far emergere e far crescere l’attenzione e l’interesse del pubblico per l’economia circolare e le sue imprese, a partire da un uso mirato delle tecnologie digitali.
Mercato Circolare è inoltre una applicazione gratuita che rivela agli utenti chi, in Italia e anche fuori, si occupa di economia circolare.
All’evento interverrà inoltre Lara Pezzano, assessora alle Politiche Sociali del comune di Pinerolo.

esperienze-economia-circolare-quali-pratiche-contro-spreco-cibo-2

L’associazione Direfarecosolidale è un’organizzazione di movimenti di economia solidale attivi nel pinerolese che favorisce percorsi condivisi tra le realtà ecosolidali presenti sul territorio e da sempre attente ai valori di solidarietà e rispetto per l’ambiente e l’economia locale.

Tra le realtà presenti sul territorio, l’incontro vedrà la partecipazione del Centro Ecumenico di Ascolto – Emporio Solidale, del Centro Diurno di via Lequo – Progetto il pasto quotidiano e di Slow Food – Condotta del pinerolese.

Foto copertina
Didascalia: Re-Use
Autore: Pixabay
Licenza: CCO Creative Commons

Articolo tratto da Piemonte che Cambia

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Si fa presto a dire “buone vacanze”! – Io Non Mi Rassegno #197

|

La parola “bellezza” è la sintesi perfetta del viaggio nella Sicilia che Cambia

|

Quo Vado? Un percorso per giovani alla ricerca della propria rotta nel mondo

|

“I parchi naturali possono salvarci dalla crisi ecologica ed economica”

|

L’ecovillaggio Torri Superiore, il cantiere del vivere sostenibile che ha fatto la storia – Io faccio così #295

|

Elena e Sara: la rivoluzione degli abiti usati per “riformare” il sistema moda

|

Il cammino delle panchine invita le persone a sostare su ciò che è importante

|

A Palermo i ragazzi del carcere minorile ripartono dai biscotti