26 Lug 2019

I millenial e la generazione Z hanno più a cuore l'ambiente

Scritto da: Redazione

Che si tratti di casa o di viaggi, di moda o di cucina, i millenial e la generazione Z sono sempre più interessati alla sostenibilità e all'adozione di comportamenti responsabili. È quanto emerge dalle ricerche fatte sul social network Pinterest.

Per le generazioni future proteggere l’ambiente sta diventando un argomento sempre più importante e Pinterest ha scoperto che i millennial e la generazione Z hanno il doppio delle probabilità di cercare idee relative alla sostenibilità e all’ambiente rispetto a coloro che hanno più di 38 anni (1). E con le recenti segnalazioni di avvertimento sui cambiamenti climatici non c’è da meravigliarsi.

 

Molti Pinner sono ispirati a uscire dalla propria zona di comfort e provare per la prima volta uno stile di vita più eco-compatibile, con una ricerca di “vita sostenibile per principianti” del 265% (dicembre 2017-2018) in più rispetto all’anno scorso.

urban-336617_960_720

Di seguito viene illustrato come i Pinner di tutto il mondo si sentono ispirati ad agire e ad avere un impatto sostenibile, dallo shopping al viaggio fino alla riduzione dei rifiuti sia a casa sia in ufficio.

 

Sostenibilità a casa. Vivere in modo sostenibile (+69% rispetto all’anno scorso) è il concetto più ricercato dagli utenti per quanto riguarda la sostenibilità, per apportare piccoli cambiamenti nella propria vita quotidiana, come eliminare la plastica e ridurre i rifiuti in casa, in ufficio e all’università. Ma i Pinner cercano di migliorare anche in cucina (+58%) scegliendo design e utensili eco-compatibili, nelle attività con i bambini (+59%) e addirittura nei regali (+126%).

 

Sostenibilità in viaggio. Le ricerche di viaggi a impatto zero sono aumentate del 74% (gennaio-settembre 2017 e gennaio-settembre 2018) e allo stesso tempo i Pinner cercano di viaggiare più leggeri, ridurre l’impronta di carbonio e consumare meno rifiuti soprattutto mentre sono in viaggio.

 

Sostenibilità nella moda. C’è un crescente interesse per case di moda sostenibili (+49%), come quelle che utilizzano materiali riciclati e biologici. Alcuni Pinner optano per un consumo ancora più responsabile dando a noleggio i propri vestiti o scambiandoli con quelli di altre persone, un modo per aiutare il pianeta e anche il portafogli.

60667687_2720852787985629_1228799961680838656_n

Ecco di seguito le dieci ricerche più popolari su Pinterest in tema di sostenibilità:

 

  • Vivere in modo sostenibile
    – Architettura sostenibile
    – Moda sostenibile
    – Imballaggi sostenibili
    – Casa sostenibile
    – Sostenibilità nella cura dei bambini
    – Vivere in modo autosufficiente
    – Sviluppo sostenibile
    – Energia sostenibile
    – Prodotti sostenibili.

 

«Stiamo assistendo a un aumento di persone alla ricerca di idee sostenibili ed eco-compatibili in aree diverse come i viaggi, il cibo, la famiglia e lo stile. Considerando lo stato attuale del mondo, sia in termini ambientali che politici, sono soprattutto i Millennial e la generazione Z a voler fare qualcosa di reale e guidare il cambiamento. Anche se si tratta di piccoli cambiamenti quotidiani, è stimolante vedere le persone lavorare insieme per fare la differenza», afferma Larkin Borwn, ricercatrice, stilista ed esperta di trend di Pinterest.

 

  1. Le ricerche sulla sostenibilità della generazione Z (13-23 anni) e Millennial (24-38) erano ciascuna era il doppio rispetto al rapporto di ricerche sulla sostenibilità per coloro che hanno più di 38 anni.

 

 

Articoli simili
#pagenotfound, la campagna “salvanegozi” che vuole tenere in vita i piccoli produttori
#pagenotfound, la campagna “salvanegozi” che vuole tenere in vita i piccoli produttori

Alluvioni in Germania: quanto siamo vicini al punto di non ritorno?
Alluvioni in Germania: quanto siamo vicini al punto di non ritorno?

Fabiana: “Con Serendipity offro il mio contributo per un mondo plastic free”
Fabiana: “Con Serendipity offro il mio contributo per un mondo plastic free”

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Pet and Breakfast: il luogo per un soggiorno green con i nostri amici animali

|

#pagenotfound, la campagna “salvanegozi” che vuole tenere in vita i piccoli produttori

|

Nell’antico borgo di Oscata si impara a fare ceste e cera d’api

|

Orto Condiviso Vesuviano, dove si crea comunità e si recuperano antiche colture

|

Dedichiamo più tempo all’immaginazione: possiamo cambiare la nostra vita!

|

AIED: consultori, contraccezione ed educazione sessuale ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #17

|

“Vi racconto la mia esperienza di wwoofing nei campi di lavanda”