8 Nov 2019

Rigenerare le imprese attraverso design e arte: un evento di Ashoka e Cittadellarte

Un incontro sui temi della sostenibilità e dell'innovazione per le aziende in cui si esploreranno casi unici di imprese che nel mondo lavorano per costruire una trasformazione positiva della società. L'iniziativa, a partecipazione gratuita, si terrà il 12 novembre presso lo spazio "Rinascimenti Sociali" dalle 18.30 alle 20.

Possono la sostenibilità e l’impatto sociale diventare vettore di sviluppo anche economico? Si può fare impresa a partire dall’innovazione sociale? È possibile riorientare le imprese verso la sostenibilità? È prevalentemente attorno a queste domande che si articolerà il talk “Rigenerare le imprese attraverso design e arte“, in cui si esploreranno casi unici di imprese che nel mondo lavorano per costruire trasformazioni della società.

Non solo: si discuterà di come l’arte possa cambiare il modo di guardare e interpretare il presente e immaginare un futuro diverso. L’appuntamento, previsto per martedì prossimo nel capoluogo piemontese nello spazio Rinascimenti Sociali di Via Maria Vittoria 38, sarà moderato da Michele Cerruti But, Coordinatore di Accademia UNIDEE, e vedrà intervenire Giulia Sergi, Fellowship Manager di Ashoka Italia e Juan Sandoval, Responsabile Ufficio Arte di Cittadellarte.

I relatori anticipano chi figura nel dietro le quinte dell’evento: il talk è stato organizzato da Accademia UNIDEE ed è a cura di Cittadellarte e Ashoka Italia. La rete internazionale di quest’ultima costituisce dal 1980 il riferimento globale degli imprenditori sociali e delle organizzazioni in grado di cambiare i paradigmi della società.

«Per affrontare le sfide della sostenibilità – si legge nella nota stampa dell’evento – le aziende hanno bisogno di strumenti nuovi. L’arte, per la sua capacità di visione radicale, e il design, per la sua capacità di costruzione strategica, permettono di “performare” la sostenibilità, ovvero tradurla in forme materiali, comprensibili e attuabili in qualunque organizzazione. Gli strumenti del progetto e l’approccio dell’arte sono uno dei più significativi dispositivi di trasformazione».

Per prendere parte al talk gratuito sui temi della sostenibilità e dell’innovazione per le aziende, che si terrà dalle 18.30 alle 20, è necessario prenotarsi registrandosi su questa pagina.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

Articolo tratto da: Journal Cittadellarte

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Colombia, polizia fuori controllo – Io Non Mi Rassegno #364

|

Caso o destino? Storia di un ritorno nella Calabria Che Cambia

|

La battaglia di Claudia per salvare le acque curative dalle speculazioni

|

Eticoscienza, per un’etologia applicata alle nuove sfide ambientali

|

Plogging: un gruppo di amiche contagia l’intera città

|

Cose che dovreste sapere (e nessuno vi dice) sul trasferirsi in campagna

|

Riutilizzo sociale dei beni confiscati alla mafia: l’Italia fa scuola

|

Stella Pulpo: Memorie di una vagina, ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #5